Home / 2017 / aprile / 05

Archivi giornalieri: 5 aprile 2017

VALUTAZIONE GRATIS MONETE – Cercale nel fondo dei cassetti e mettile all’asta, subito

DSC05973

Capita a tutti di avere i fondi dei cassetti pieni di vecchie monete. Ancor di più a chi ha stratificato, con il tempo, gli accumuli. Soldi tolti dalle tasche dai nonni, dai genitori. Ma anche bustine nelle quali le monete o la cartamonete sono conservate come nuove. Ed è ecco com'è possibile guadagnare tesoretto. Dobbiamo però ricordare che, affinchè le monete possano essere vendute, devono presentarsi in condizioni molto buone. Il servizio molto interessante che qui proponiamo è quello di Catawiki. Iscrivetevi. L'iscrizione è gratuita. E potrà essere utilizzata, in futuro, anche per qualsiasi quadro od oggetto. Quello che distingue Catawiki dalle vendite on line è che qui siamo di fronte ad un'asta vera e propria, con responsabili per ogni settore.

Leggi Articolo »

Il gioco di Milo Manara, come aprire in una donna ritrosa la porta della spudoratezza

a manara copertina

Tra i fumetti erotici d'autore, un posto di rilievo spetta a Il gioco di Milo Manara, che tanto successo ebbe dopo la prima pubblucazione da diventare immediatamente un cult e da diventare un serial. La prima puntata uscì nel 1983 sulla rivista Playmen, mentre le tre storie successive (Il Gioco 2, Il Gioco 3 e Il Gioco 4) furono pubblicate nel 1991, nel 1994 e nel 2001. Il fumetto ha riscosso particolare gradimento in Francia, dove è apparso sulla rivista L'Écho des savanes, nello stesso anno della pubblicazione italiana, e subito dopo è stato trasformato in un libro dall'editore Albin Michel. Nel 1984 i francesi proposero un film tratto da quel soggetto. Nel 2001, negli Stati Uniti, si giunse a un produzione televisiva

Leggi Articolo »

Un breve video tra i meravigliosi monasteri sospesi alle meteore, in Grecia

a meteora

Come ben sappiamo i meravigliosi monasteri greco-ortodossi medievali, vennero costruiti, in alcuni casi, sulle cime di rocce d'arenaria, come probabile ampliamento di romitori in cui viveva un solo eremita o comunque risiedevano piccole comunità. I religiosi disponevano dell'acqua piovana raccolta dalle falde del tetto. Il termine che si usa per questi meravigliosi edifici, così integrati con la montagna, è meteora, "'sospesa in aria'

Leggi Articolo »

Juliette Roche: avanguardista, pittrice e miliardaria. La storia, il video

a juliette roche

Suo padre, Jules Roche, è stato un membro di spicco sia del gabinetto francese e che del mondo dell'arte d'avanguardia. Altri collegamenti forti al mondo dell'arte si sono manifestati nei suoi rapporti con la sua madrina, Elisabeth, la contessa Greffulhe, e con il figlioccio di suo padre, Jean Cocteau. Ha sposato Albert Gleizes, pittore e scrittore cubista, nel mese di settembre 1915. Roche ha collaborato con Duchamp nella preparazione della prima mostra della Società degli Artisti Indipendenti nel 1917, dove ha mostrato alcune opere ispirate Dada

Leggi Articolo »

Figli d’arte – Come dipingeva Lucien Pissarro, figlio del grande Camille. Il video

a pissarro

Ha visitato la Gran Bretagna per la prima volta nel 1870, durante la guerra franco-prussiana. Era molto attratto dall'Inghilterra. Dopo essere rimpatriato, tornato successivamente, si trasferì oltremanica, si sposò nel 1892 e l'anno successivo ebbe una figlia, Camille Pissarro Orovida, che sarebbe anch'essa diventata artista. A partire dal 1894 ha coniugato il proprio amore per i libri e per l'illustrazione nell'Eragny press fondata con la moglie

Leggi Articolo »

Dipingeva ritratti sulle uova. Così Fujita incantava Picasso

cop

La moglie Youki, nelle sue memorie, tramandò anche il curioso aneddoto secondo il quale Fujita riusciva a vendere a tempo di record le uova di una bottega di rue Lepic sulle quali egli aveva realizzato un proprio minuscolo autoritratto. Dopo essersi assentato dalla Francia in occasione dei lunghi viaggi compiuti in America Latina, Cina e Giappone, vi fece ritorno definitivamente nel 1950, scegliendo, una volta ancora Montparnasse (dopo aver subito come molti altri artisti il fascino di Montmatre), e nel 1955 ottenne la nazionalità francese

Leggi Articolo »

Igor Londero, viaggio fotografico tra i non-luoghi, dove l’umanità si è estinta

a londero

E' stato tra i finalisti del premio Nocivelli 2015, con l'opera che pubblichiamo qui di seguito, L'analisi compiuta dall'autore:"Il mio trittico è la sintesi di un progetto più ampio che, attraverso l'uso del linguaggio fotografico, vuole far riflettere sui contrasti percettivi tra interno ed esterno e sulle inevitabili connessioni tra l'essere umano e l'ambiente in cui abita. L'architettura popolare grigia, dall'aspetto imponente, sempre vista da lontano o di passaggio, ha l'aspetto di un limbo eterno, di un monumento un po' scomodo che forse a volte fingiamo di non vedere".

Leggi Articolo »