Home / 2017 / aprile / 10

Archivi giornalieri: 10 aprile 2017

Conciliazione vita-lavoro. Milioni di euro e aiuti dalla Regione Lombardia. Come fare

a regione

Potranno essere finanziati, ad esempio, servizi per l’infanzia, anche nei periodi di chiusura nelle scuole e nel pre- e post scuola; assistenza e servizi di mobilità per l’accesso a servizi rivolto a soggetti fragili e figli minori; accompagnamento e supporto per micro, piccole e medie imprese e reti di impresa per usufruire del regime di defiscalizzazione, contrattazione di secondo livello, misure flessibili di lavoro; sostegno alle azioni di time saving a favore di titolari o dipendenti di imprese commerciali e artigianali (max 3 occupati)

Leggi Articolo »

L’arte cinetica di Varol Topac. Il legname fluttua magicamente come alghe sui coralli

a scultura

Nato nel 1967 ad Ankara, in Turchia, Varol Topaç si distingue per un particolare ed efficace impegno che unisce le suggestioni dell'arte povera, con all'utilizzo del legno, all'arte cinetica, attraverso motori elettrici che conferiscono alle sue sculture armoniosi movimenti, come barriere rocciose subacquee mosse dalla corrente o come ricci marini che divaricano i propri aculei. Questo vediamo nel breve filmato

Leggi Articolo »

Guernica di Picasso. Prima stesura? Nel 1446. Le matrici del capolavoro. L’urlo

Maestro del Trionfo della Morte, 1446, affresco staccato, cm 600x642, Palermo, Galleria regionale di Palazzo Abatellis

Abbiamo analizzato struttura e lessico figurativo della grande opera di Picasso. Da ciò emerge con chiarezza che il capolavoro-denuncia pone le proprie radici nel Trionfo della Morte affrescato da un anonimo a Palermo a metà del XV secolo. Ecco come l’artista novecentesco recupera e rilancia creativamente l’antica matrice

Leggi Articolo »

Ultima Cena, Leonardo usò tecnica da miniaturista, storia, analisi, significato

leonardo

Leonardo lavorò al dipinto murale di Santa Maria delle Grazie come un fiammingo che dovesse affrontare una tavola di piccole dimensioni - il suo sforzo immane diventò punto di riferimento per gli artisti che, per la prima volta, furono al cospetto di un'opera che narrava un istante drammatico, letto sul volto e negli atteggiamenti dei protagonisti

Leggi Articolo »

San Cristoforo, il gigante gentile che trasporta il Bambino

Joachim Patinier, San Cristoforo,1515

L'immagine di san Cristoforo offriva ai viandanti, secondo le credenze medievali, una celeste protezione nel viaggio o negli spostamenti quotidiani. Numerose chiese o santuari, specie nell'arco alpino e nelle prealpi, sono dominate, nella facciata esterna da dipinti del santo che assumono dimensioni ragguardevoli, fino a coprire ampie estensioni di intonaco. San Cristoforo -come suggerisce il nome in latino Christum fero, porto Cristo - reca sulle spalle Gesù bambino, facendogli attraversare un fiume. L'immagine di Cristoforo oltre a proteggere i viandanti poteva fungere da insegna per piccoli ospedali o ricoveri - xenodochi - nei quali i viaggiatori potevano trovare rifugio

Leggi Articolo »