Home / 2017 / aprile / 20

Archivi giornalieri: 20 aprile 2017

40 metri di fotoaffresco. Ecco come lavora Jr, l’artista amato da Hollande

a affiche

Si definisce un fotograffitista. Utilizza, cioè, le fotografie come fossero immensi graffiti urbani. Fotografie gigantesche, bianco-nero che rinviano alle icone del graffitista Banksy e, al tempo stesso, ai grandi e affollati dipinti della pittura ottocentesca. Delacroix, ad esempio. Le immagini vengono composte da tasselli iconici, montate, stampate, incollate come manifesti, sovrapponendo ai fogli uno strato di colla. Per realizzare la sua ultima opera, impropriamente definita affresco dai francesi, Jr ha compiuto un'infinità di scatti fotografici, ricavando i volti di 800 giovani abitanti di un quartiere degradato di Parigi, che porta un nome idillico - Les Bosquets - ma che presenta, sia urbanisticamente che antropologicamente, i segni del dolore immenso dell'esclusione e del conflitto

Leggi Articolo »

Si schiudono le uova covate dall’artista francese Abraham Poincheval. Il video

a pol

La sofferenza e la straordinaria applicazione sono i criteri che presiedono le opere dell'artista francese Abraham Poincheval. Una sofferenza che sfiora il disumano. L'ultima performance si è tenuta nell'aprile 2017 all'interno degli spazi del museo di Tokyo a Parigi. Il giovane artista si è rinchiuso in una struttura di plexiglass, coperto da un piumino, ed ha iniziato a covare dieci uova. Una sfida, per certi aspetti grottesca, che ha messo a dura prova il suo protagonista. Il riposo concesso, infatti, non è stato più di mezz'ora al giorno. Le uova, per schiudersi, devono essere mantenute a una temperatura costante che è lievemente superiore a quella dell'essere umano due punti: 37°. Per surriscaldarsi, Poincheval ha così dovuto coprirsi a dismisura. Il 18 aprile, il primo risultato con la schiusa di un uovo. Lui ha commentato questo evento con entusiasmo, poiché la nascita del pulcino l'ha fatto sentire all'interno della materia. Naturalmente, al di là del riconoscimento delle estreme capacità di sofferenza dimostrate dall'artista stesso in diverse occasioni, si apre la discussione sul medium e sulle finalità dell'arte, sempre più un fenomeno destinato a suscitare scalpore e sorpresa per forare il guscio impenetrabile dei mass media

Leggi Articolo »

Gioiosa Azure, il mare, il tuo corpo, la pura felicità di un luogo originario

a azure

Gioiosa Azure. Il mare, il tuo corpo, un luogo originario. Piccoli passi sulla spiaggia. Danza infantile. Eppure quanta luce dischiude questa semplice video. Non arte. Un luogo di partenza. Una sabbia chiara. Il vento che passa e l'onda che si svolge. È un piccolo luogo della gioia quello che offriamo attraverso questo video. Un luogo della mente e del corpo. Un punto di congiunzione tra queste due entità

Leggi Articolo »

Il bacio nell’arte – La storia, la carrellata video

a bacio

“Le due figure seguono le due bocche che si inchiodano e si spremono nel bacio irresistibile. La donna grava sulle proprie labbra per renderle più aderenti e pesanti su quelle dell’uomo. Questo inginocchiato davanti a lei, si estolle verso quelle labbra, sul petto sollevato, per respirare tutto l’alito, e rovescia il corpo indietro appoggiandolo sulle spalle per resistere all’aggressione della bocca amata, per opporle un’equale violenza, E ambedue si stringono contro il cuore tiepido viluppo delle loro mani intrecciate. I due corpi formano una cosa sola, vibrante, confusa nel mistero dell’ombra. Il profilo del loro spasimo e della loro delizia si delinea nitidamente contro il chiaro romantico della luna che colma i dischi della vetrata e illumina sotto l’ombra voluttuosa delle palpebre chiuse il pallore delle gote trascolorite; il gesto delle due figure è improvviso e infinito” .bocca 2

Leggi Articolo »