Home / 2017 / agosto / 06

Archivi giornalieri: 6 agosto 2017

Alice Neel (1900), la ragazza-madre che divenne pittrice in un’America ostile. Il video

a alice

Influenzata dalla ritrattistica espressionista, Alice Neel, artista statunitense, lavorò con vigore sui modelli umani, con intense capacità introspettive. I problemi familiari erano molto pesanti; eppure Alice non abbandonò la sua passione espressiva, trovando prima il modo di inserirla nella propria vita di madre single e trasformandola, poi in una piccola risorsa economica. Solo con il passare dei decenni galleristi e collezionisti si accorsero della potente bellezza conferita ai ritratti. E iniziarono le celebrazioni. Ha dipinto le persone intorno a lei, ai margini della società, così come la sua vita dura, complicata e talvolta spezzata dal dolore e dagli addii. Tanti dei suoi traumi furono aggravati dalla sua esigenza inderogabile di dipingere. "Ho dovuto dipingere", ha detto, e sempre a grandi spese personali

Leggi Articolo »

I fiori, i funghi e i paesaggi “proibiti” di Fomkin (1924-1999), intimista poeta del popolo. Il video

a funghi

Mazzi di fori campestri, freschi di rugiada, cestini di funghi, le tante varietà di una bellezza poetica intimista. La poetica delle piccole cose pacifiche che uniscono l'umanità, contro le ideologie che dividono. Fomkin Aleksandr Ilich (1924-1999( nonostante fosse artista del Popolo della Russia e professore di Stato dell'Istituto d'arte di Mosca coltivò con dolcezza, poesia e malinconia questa passione per il lato nascosto dai grandi proclami. Betulle e stagni, fiumi e ritratti familiari, paesaggi di un verde domestico lontano dai clamori del mondo

Leggi Articolo »

L’arte roboante dell’autobiografia. Berlusconi commenta il suo album dell’infanzia. Il video

a berlusconi

Berlusconi è stata un'icona degli ultimi trent'anni italiani. Aggredito o amato, perseguitato o blandito, questo uomo non è mai passato nella vita degli italiani con un segno neutro. Molto curiosa è questa auto-biografia per immagini, dedicata al periodo dell'infanzia e della giovinezza. A livello di comunicazione l'ex cavaliere ha sbagliato spesso per un divorante protagonismo e per un'autoironia, non esercitata fino in fondo. Certamente questi due elementi hanno dato materia copiosa nelle mani degli avversari politici e dei detrattori

Leggi Articolo »