Home / News / Alice Neel (1900), la ragazza-madre che divenne pittrice in un’America ostile. Il video
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Alice Neel (1900), la ragazza-madre che divenne pittrice in un’America ostile. Il video

Influenzata dalla ritrattistica espressionista, Alice Neel, artista statunitense, lavorò con vigore sui modelli umani, con intense capacità introspettive. I problemi familiari erano molto pesanti; eppure Alice non abbandonò la sua passione espressiva, trovando prima il modo di inserirla nella propria vita di madre single e trasformandola, poi in una piccola risorsa economica. Solo con il passare dei decenni galleristi e collezionisti si accorsero della potente bellezza conferita ai ritratti. E iniziarono le celebrazioni. Ha dipinto le persone intorno a lei, ai margini della società, così come la sua vita dura, complicata e talvolta spezzata dal dolore e dagli addii. Tanti dei suoi traumi furono aggravati dalla sua esigenza inderogabile di dipingere. “Ho dovuto dipingere”, ha detto, e sempre a grandi spese personali.
Alice Neel sarebbe morta nel 1984, dopo essere stata riconosciuta anche come donna simbolo del mondo femminile americano, che “non si arrende di fronte a nulla”.

Il nipote Andrew Neel le ha dedicato un film intenso – che rivela una donna complessa e affascinante – raccogliendo i vecchi filmati di casa e interviste sincere di familiari e amici. Una versione di questo film è stata trasmessa in origine alla BBC One’s imagine nel marzo 2017.

Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

a eros copertina

Lei suona l’arpa e lui la tromba. Eros e musica. Disegni del ‘700 e ‘800

a van

La gioia di vivere da sole, con un cagnolino. Le immagini poetiche di Van As che racconta se stessa