Home / News / Anticipazioni: Francesca Woodman & Birgit Jürgenssen. La mostra a Merano
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Birgit Juergenssen_Frau_1972_Coutesy Sammlung Verbund Wien
Birgit Juergenssen_Frau_1972_Coutesy Sammlung Verbund Wien

Anticipazioni: Francesca Woodman & Birgit Jürgenssen. La mostra a Merano


Francesca Woodman & Birgit Jürgenssen
Opere dalla Collezione Verbund
Dal 26 Giugno al 20 Settembre 2015
Merano Arte – Merano (Bz)
Edificio Cassa di Risparmio, Portici 163, 39012 Merano (Bz)

Info
Tel. 0039 0473 212643

Orari di apertura Merano arte:

Dalle 10.00 alle 18.00
Lunedì chiuso

Ingresso:

Intero
Euro 6,00
Ridotto (Over 65, guestcard..)
Euro 5,00
Studenti fino a 26 anni
Euro 2,00
Bambini fino a 14 anni
gratuito

L’appuntamento, in calendario da giugno a settembre, per la cura di Gabriele Schor, è dedicato a due grandi artiste scomparse in giovane età: Francesca Woodman e Birgit Jürgenssen.
Le opere provenienti dalla Collezione Verbund di Vienna saranno in grado di fare luce sulle personalità di due autrici che hanno segnato fortemente la storia dell’arte negli anni settanta del secolo scorso.

Se in passato i soggetti femminili delle fotografie di Francesca Woodman (1958–1981), sono stati spesso interpretati quale preludio estetico del suo suicidio, gli studi di Gabriele Schor, Elizabeth Bronfen, John Mariz, Abigail Solomon-Godeau e Beate Söntgen, iscrivono la sua opera nella tradizione del tableau vivant.
La rassegna proporrà 80 fotografie, esposte per la prima volta in versione originale, che approfondiranno la poesia e l’ambito metaforico che caratterizza il singolare utilizzo di oggetti di posa da parte della Woodman (specchi, guanti, carte da parati, ecc.), ma anche la sua messa in scena in uno spazio in cui le leggi della geometria sembrano non valere più. La pubblicazione realizzata in questa occasione include un testo scritto dalla compagna della Woodman, Betsy Berna, e la prima biografia completa illustrata dedicata all’artista, a cura di Katarina Jerinic.
Birgit Jürgenssen (1949-2003), una delle più importanti esponenti dell’avanguardia femminista, ha lasciato un corpus davvero eterogeneo e complesso.

Francesca Woodman_Self-portrait talking to Vince, Providence, Rhode Island_1977_Courtesy Sammlung Verbund Wien

Francesca Woodman_Self-portrait talking to Vince, Providence, Rhode Island_1977_Courtesy Sammlung Verbund Wien

Le circa 3.000 opere che ha realizzato nel corso della vita includono stampe, disegni, acquerelli, collage, dipinti, fotografie e sculture. A Merano Arte si potranno ammirarare 40 opere dell’artista austriaca, dedicate all’esplorazione di un corpo femminile che appare mascherato, frammentato, antropomorfo.

x

Ti potrebbe interessare

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico

a manzoni copertina

Marco Manzoni primo premio assoluto al Nocivelli 2016. L’intervista