Home / Art food / Lo spiedo nell’arte
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Lo spiedo nell’arte

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, POCO PIU’ SOTTO NELLA PAGINA, ALLA TUA DESTRA DOVE C’E LA FRASE “SEGUICI SU FACEBOOK”. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

Un dipinto di Angelo Inganni. Una giovane donna e uno spiedo di beccacce

Un dipinto di Angelo Inganni. Una giovane donna e uno spiedo di beccacce

Probabilmente il maggior cantore dello spiedo sul fuoco è stato il bresciano Angelo Inganni, pittore dell’Ottocento che risiedeva nello splendido castello-convento della Santissima, a Gussago, in provincia di Brescia Leccarde, punte acuminate e selvaggina appaio certamente in altri dipinti, tra i quali quelli di Pitocchetto o di altri pittori di realtà o di genere. Ma fu Inganni a rendere la gioia di questo piatto, ricreando gli ambienti dominati dalle fiamme del focolare, le silhouette nere di beccacce e tordi. Nonostante nel Cinquecento lo spiedo di uccelli – completato con tagli di carne, soprattutto suina – fosse molto diffuso in tutta Italia, questa usanza si è particolarmente concentrata in provincia di Brescia. In altre zone, infatti, gli uccelli vengono cotti in padella.


Un’usanza al tramonto perché la modifica dell’art 21 della legge sulla caccia non permette più di mangiare il piatto completo nei locali pubblici, ma il prodotto potrà, di fatto, essere consumato soltanto dai cacciatori, dai familiari e dagli amici. I ristoranti producono ora uno spiedo con carni suine – il lombo e la coppa, il lardo – accostate a salsicce o a tagli di pollo. Le modifiche della legge sull’attività venatoria, infatti, impediscono la vendita dei volatili, che venivano acquisiti dai ristoratori, dopo le precedenti restrizioni, presso Paesi extraeuropei. Se ne va così, pubblicamente, una tradizione millenaria, attraverso i lapidari interventi europeisti del legislatore.

Un'osteria bresciana, durante la stagione invernale, in un dipinto di Angelo Inganni. A sinistra, sul fuoco, è possibile vedere uno spiedo

Un’osteria bresciana, durante la stagione invernale, in un dipinto di Angelo Inganni. A sinistra, sul fuoco, è possibile vedere uno spiedo

UN VIAGGIO TRA I DIPINTI DI ANGELO INGANNI

COME VENDERE ON LINE QUALSIASI OGGETTO
CON LE ASTE DI CATAWIKI.
QUI I LINK. Gratis qui
ANCHE STIME E VALUTAZIONI.
ISCRIVITI GRATUITAMENTE ORA
E SENZA ALCUN IMPEGNO.
VENDI O CHIEDI AIUTO QUANDO VUOI

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Vendi i tuoi oggetti con Catawiki: Clicca qui

Sapevi che alcune delle più grandi aste di arte online in Europa sono ospitate da Catawiki? Dalla prima asta nel 2011, il sito d’aste online Catawiki è cresciuto in maniera straordinaria, con aste settimanali in oltre 80 categorie, incluse 50 aste di arte che spaziano dall’arte classica a quella moderna. Il tratto distintivo di Catawiki è il team di esperti che valuta ogni lotto per qualità e autenticità, al fine di fornire al pubblico aste di altissimo livello. Inoltre, Catawiki agisce da intermediario tra acquirenti e venditori, offrendo transazioni sicure per tutti.

Con Catawiki metti all’asta monete, quadri, oggetti di antiquariato, vintage, con un semplice click: dai un’occhiata qui

a catawiki 2

I venditori sottopongono i loro oggetti all’analisi degli esperti, che poi li approvano e pianificano il loro inserimento in una successiva asta. Da qui inizia il divertimento. Le aste vengono visitate da milioni di potenziali acquirenti da tutto il mondo.Al fine di garantire la validità di tutte le operazioni, a garanzia assoluta dell’utente, le aste sono supervisionate da un notaio indipendente, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la garanzia notarile non ha alcun costo per l’utente.


 

 

Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Le dominatrici mondiali della pittura. Debora Hirsch racconta le sue opere

5 cose da sapere su Perugino