Home / News / Elegia, Canto notturno alla luce delle candele alla Certosa di Bologna
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Elegia, Canto notturno alla luce delle candele alla Certosa di Bologna

bannerjesus_logo 2

 

L DARK E GOTH IN LUOGHI STRAORDINARI

ELEGIA, CANTO NOTTURNO
CERTOSA MONUMENTALE DI BOLOGNA
Claustro IX, Sala dei Sarcofagi, Gallerie Claustro VI
1 NOVEMBRE 2014 ORE 21

“Elegìa, Canto Notturno” è Il secondo evento di OPERA SUBLIME.
Nei maestosi e severi chiostri del Novecento della Certosa di Bologna, nella notte dedicata a Ognissanti e Defunti, il giorno dopo la processione dei Padri passionisti, Opera Sublime dedica sei diverse performance artistiche agli Assenti, in un percorso di memoria e celebrazione.
Centinaia di candele bianche illumineranno 20 artisti che si alterneranno in due diversi palchi in sei diverse perfomance musicali: dal Requiem di Giuseppe Verdi e Alfeo Gigli, fino alle sonorità neofolk di Roma Amor, spaziando per i progetti musicali Dark Ambient con inediti appositamente studiati per l’occasione dei Frozen Autumn e Bad Sector, proseguendo con gli irlandesi Clock DVA, band storica delle prime sonorità elettroniche Dark, per finire con la selezione musicale Darkwave a cura di Valentine e Noorglo.
Proiezioni ad hoc con le immagini di Claudio Alba e Norma Gombok, montaggio a cura di ZeD Video Project Design.

 

OPERA SUBLIME è un progetto spin-off di Decadence, nato dall’incontro di Carlo Valentine e Alessia Marchi, che insieme hanno immaginato performance artistiche in luoghi straordinari dove esprimere tutto il fascino e le atmosfere più caliginose e romantiche che i generi Goth e Dark, nel senso più ampio, hanno prodotto nel tempo.

Con i patrocini di: Comune di Bologna, A.S.C.E, Istituzione Bologna Musei, Museo Civico del Risorgimento, Certosa di Bologna, Bologna Welcome, Bologna Servizi Cimiteriali, Centro Studi Farinelli, OEC.

Prenotazione obbligatoria – dress-code Elegant Romantic Goth
Info su www.operasublime.com | press@operasublime.com
Evento facebook https://www.facebook.com/events/1626485627578205
Ingresso a pagamento 27€* (d. p.) 40€ intero, prevendite acquistabili entro il 30 ottobre 2014
in tutti i negozi con circuito viva ticket e Bologna Welcome
* acquistabili entro il 30 ottobre 2014
Per ogni biglietto saranno donati 2 € per il restauro di un’opera della Certosa di Bologna.
Un beverage point sarà a disposizione degli ospiti
L’evento si svolge nelle gallerie e chiostri coperti della Certosa

PROGRAMMA PALCO CLAUSTRO IX, concerti:
● CLOCK DVA (UK)
Pionieri e sperimentatori affondano le loro radici nell’electro-industrial, il gruppo di Adi Newton nato nella fucina industrial di Sheffield, per la prima volta in un cimitero monumentale, per l’occasione selezionano i brani più rari del loro repertorio per un live insolito.

● ROMA AMOR (IT)
Le oscure melodie neofolk della band intrecciano un abbraccio fatale con le maestose architetture del Claustro IX per trasportarci in un viaggio di struggente lirismo onirico.

● MUSICI DELL’ACCADEMIA (IT)
Il direttore Luigi Verdi dirige 15 elementi ad arco tra i Requiem di Giuseppe Verdi (Agnus Dei) e Alfeo Gigli (Kyrie, Sanctus), e Riz Ortolani scomparso quest’anno.
Opera Sublime celebra il musicista Alfeo Gigli nel ventennale della morte in un breve monologo inedito, scritto e interpretato da Alessandro Tampieri. Accompagnano l’esibizione le immagini tratte dalle catacombe della Certosa di Bologna, a cura dei fotografi Claudio Alba e Norma Gombok.
PROGRAMMA PALCO GALLERIE CLAUSTRO VI, concerti:
● FROZEN AUTUMN
Per la prima volta si esibiscono in un live ambient totalmente inedito, Diego Merletto e Arianna interpretano le severe architetture novecentesche e gli Assenti attraverso la loro poetica. Li accompagnano scritture di luce tratte dalle epigrafi più toccanti della Certosa di Bologna.

● BAD SECTOR
Il musicista-scienziato, maestro nell’uso di guanti interattivi e sonorità tratte dai luoghi più remoti, si esibisce con brani inediti in un viaggio mistico tra ambient, experimental e minimal.

● VALENTINE e NOORGLO
Sonorità power noise, ethereal, neofolk, darkwave accompagneranno il pubblico verso la conclusione della serata.
DRESSCODE
Elegant Romantic Goth, idoneo al luogo ospitante
LUI indossa abito scuro o spezzato, camicia e/o cravatta.
In alternativa jeans neri con camicia nera.
New Romantic, Dandy, Bohemien, Gothic.
LEI ha l’abito lungo e le trasparenze sono decorose, le spalle possono essere scoperte. In alternativa leggins, jeans neri, New Romantic e Gothic. Sì a velette, guanti, pizzo e merletti.

Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Polena raffigurante l'imperatrice Elisabetta d'Austria, detta Sissi,  moglie di Francesco Giuseppe, assassinata a Lugano nel 1898. Essa proviene dal piroscafo a ruote austriaco Elisabeth Kaiserin, costruito a Pola nel 1889

La polena dell’imperatrice Sissi. Significato e magia delle statue di prua delle navi

Scema nilotica, Casa dell'efebo, Pompei. L'artista, duemila anni fa, realizzò questo dipinto parietale che aveva il fine di rendere allegro ed eccitante l'ambiente. Il campo largo, la visione alla distanza, gli ampi spazi aperti e le macchiette si riallacciano alla pittura nilotica. A Paesi favolosi in cui fioriscono abbondanza e varietà di ogni specie. In questo contesto anche la sessualità umana esplode. L'artista dipinge così, al lambire di un porticato, non lontano da un fiume un uomo e una donna sul triclinio, nudi, mentre consumano un rapporto sessuale. La ragazza è probabilmente una danzatrice, come fa pensare la presenza di un'altra donna, in piedi e di una giovane che suona il flauto. Poco distante, ecco un servo che trasporta un contenitore di vino, evidente rievocazione dei poteri di Bacco su Venere

Pigmei e lillipuziani eccitati nella pittura nilotica