Home / Arte contemporanea / Arte e moda / Con ago e stoffa avanzarono le artiste rivoluzionarie del Futurismo e dell’Astrattismo
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Con ago e stoffa avanzarono le artiste rivoluzionarie del Futurismo e dell’Astrattismo

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

ago foto 1

Alcune artiste attive nei primi decenni del XX secolo trasformarono i tradizionali lavori femminili in opere d’arte. E ciò fu provocazione.
L’ago al posto del pennello, a dimostrazione che l’artista può utilizzare qualunque mezzo per esprimere la propria realtà creativa, anche passando attraverso gli utensili che, in qualche modo erano simbolo della loro sottomissione. Non sono ricami né lavori tessili comuni quelli proposti nel volume Avanguardie Femminili in Italia e in Russia 1910-1940: si tratta di opere d’arte, realizzate da pittrici principalmente legate alle correnti astrattista e futuriste. Donne non più come oggetti privilegiati di rappresentazione, ma come soggetti dotati di una propria identità. Protagonisti di autonome scelte di poetica; donne che hanno saputo servirsi dei semplici strumenti tradizionalmente riconoscibili al mondo femminile per creare arte.


E’ stato il Futurismo a dar loro il fuoco, l’entusiasmo e il coraggio necessari pe proporsi. Alma Fidora (1894-1980), esponente moderata di Nuove Tendenze (fedele ai principi dettati nel manifesto Ricostruzione futurista dell’universo), si dedica alla realizzazione di cuscini, vestaglie, scialli e arazzi destinati alla classe borghese. In breve tempo ottiene un grande successo, che la induce a cimentarsi in vari campi del design, perfino in quello del vetro, generalmente estraneo alle donne. Molte delle sue opere sono andate distrutte o disperse con i tragici avvenimenti delle guerre mondiali; tra esse rimane La giostra del 1936 (fotografia di copertina), ricamo su tela grezza dai colori accesi, realizzato con sapiente maestria.

D

D


La pittrice astrattista Bice Lazzari (1890-1981) ha fatto del concetto di “non oggettivo” (“gegenstandslos”), usato da Kandinskij negli scritti sulla vita interiore, il proprio motto. Tuttavia, la sua arte trasforma il “non oggettivo” nell’oggetto: per lei l’astrattismo non è altro che un mezzo per creare oggetti come cuscini, tende, ricami, collane e monili. Intende sperimentare nuovi mezzi espressivi e rivisitare l’arte applicata con un’inedita scelta di materiali. Nell’astrattismo ornamentale, il tentativo di trascendere la natura è sempre subordinato ad una stilizzazione che mira a cogliere l’essenza della realtà. Lo dimostrano i suoi quadri, così come i suoi ricami, che per la pittrice costituiscono la metafora dell’esistenza stessa:” Guardare indietro nella mia vita è come dipanare un gomitolo imbrogliato dove la difficoltà è quella di trovare il capo”. Alma, Bice e con loro tante altre, sono riuscite ad accedere ai luoghi deputati dell’arte italiana e a lasciare un’eredità stimolante alle generazioni successive, rimanendo profondamente se stesse.

 

 

Valutazione gratuita quadri e oggetti / Come vendere  e guadagnare da casa / Fare gli artisti e guadagnare si può

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Novecento spudorato. La nudità è politica. Le esibizioni del corpo 100 anni fa. Il video

La pittura e il mito d’Europa, fanciulla rapita dal toro. Dall’erotismo alla politica delle immagini