Home / News / E questa la chiami arte? Capire 150 anni di moderno
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

duchamp

E questa la chiami arte? Capire 150 anni di moderno


Perché un orinatoio ha cambiato il corso dell’arte? Il libro di Will Gompertz si apre proprio con il racconto di una passeggiata a New York di tre signori (Marchel Duchamp, Walter Arensberg e Joseph Stella) diretti ad un negozio di forniture idraluliche. Così avvenne l’acquisto di un orinatoio di porcellana da parte di Duchamp: lo portò nel suo studio, lo firmò, gli diede un nome e sancì la nascita delreadymade e dell’arte concettuale.

La Gioconda di Leonardo dopo l'intervento dadaista di Duchamp

La Gioconda di Leonardo dopo l’intervento dadaista di Duchamp

Partendo da qui, l’autore ripercorre in scansione cronologica gliultimi due secoli di storia dell’arte, dai preimpressionisti all’arte postmoderna e di oggi, passando per Monet, Van Gogh, Gaugain, Cézanne, Kandinskij… e i vari movimenti artistici come il Dadaismo, il Surrealismo, l’Espressionismo, la Pop Art, il Minimalismo… E questa la chiami arte? è una pubblicazione non accademica, ricca di aneddoti e informazioni che cerca di rispondere agli interrogativi più ricorrenti: perché è così difficile comprendere l’arte contemporanea e perché vale così tanto? L’autore lo racconta con uno stile vivace, attraverso i dialoghi realmente avvenuti tra i protagonisti della storia dell’arte, come quelli tra gli Impressionisti che si incontravano in un caffè di Parigi, e talvolta immaginati. Gompertz introduce, ad esempio, il dadaismo raccontando un suo dialogo con Maurizio Cattelan, che considera un continuatore del movimento. Artisti un tempo squattrinati ora sono multimilionari con tutte le conseguenti trappole delle star: amicizie tra le celebrità, jet privati e un’insaziabile fame dei media … Il settore delle riviste patinate, in crescita verso la fine del ventesimo secolo, è stato ben felice di dare una mano a costruire il profilo pubblico di questa nuova generazione di artisti che sanno gestire bene i mezzi di comunicazione, afferma nella sua prefazione.

Marcel Duchamp

Marcel Duchamp

Il volume intende rispondere alle esigenze di un pubblico nuovo, alla moda e cosmopolita: truppe di giovani sempre più numerose in cerca di un’arte fresca, dinamica, rumorosa, ribelle, divertente e disinvolta, ma difficile da comprendere.   Biografia Will Gompertz è editor nella redazione arte della BBC ed è stato un direttore della Tate Gallery per sette anni. È particolarmente interessato all’arte moderna e ha scritto di arte per “The Times” e “The Guardian”. Nel 2009 ha composto e rappresentato al festival di Edimburgo una commedia per un solo attore sull’arte moderna, che ha fatto registrare il tutto esaurito. Di recente è stato nominato tra i primi cinquanta intellettuali creativi del mondo dalla rivista newyorkese “Creativity”.


E questa la chiami arte? 150 anni di arte moderna in un batter d’occhio – CLICCA QUI E  ACQUISTA IL LIBRO
AUTORE /
Will Gompertz
PREZZO /
24,90   EURO
EDITORE /
Electa
PAGINE TOTALI /
434
ILLUSTRAZIONI /
78
x

Ti potrebbe interessare

piccinini

Nulla è “Ovvio” sotto questo sole. Giovanna Piccinini orienta il nostro guardo verso ciò che non vediamo più

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico