Home / News / Ekfrasis – Cosa significa. La rinascita dei quadri-fantasma
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Ekfrasis – Cosa significa. La rinascita dei quadri-fantasma

La maggior parte delle opere antiche descritte dagli antichi storici romani risultano perdute. Con il fine di recuperarle visivamente,alcuni artisti del Rinascimento, tra i quali Botticelli, applicarono l’ekfrasis, cioè la traduzione delle parole in immagini. Quelle antiche descrizioni permisero di riavvicinarsi ai capolavori perduti, a dipinti fantasma, facendoli rinascere. L’operazione riguardò in particolar modo i dipinti di Apelle. Nell’articolo, in pdf, un viaggio nella ricostruzione delle opere dei titani dell’antichità, recuperate dai grandi del Rinascimento

Clicca sul link per aprire il PDF:

[PDF] Rinascita dei quadri-fantasma

STILE ARTE 2008

x

Ti potrebbe interessare

a goldring

Un fotografo, una danzatrice. Goldrin esplora così il corpo di Isabelle Schad

a prato

Come si dipinge l’erba fresca che cresce ai bordi di un torrente