Home / Arte Eros / Eros e Liberty: la Belle époque della sfera intima
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Eros e Liberty: la Belle époque della sfera intima

Tra ex libris, stampe, incisioni e dipinti, il liberty o art nouveau si misurò spesso con il tema erotico, strettamente legato alla modernità. Forma di contestazione del vecchio mondo che perennemente legato a un senso di colpa nei confronti del sesso, i “floreali”, nonchè uomini e donne della Belle epoque, che vivevano nelle capitali o che erano esponenti delle classi dirigenziali, avviarono, pur con modalità meno platealmente evidenti della liberazione sessuale del Sessantotto, forme di libertà erotica, con l’esplorazione degli imperi dei sensi. Le immagini che qui osserviamo, vedono nel sesso soprattutto il piacere moltiplicato dal superamento dei tabù imposti da società caratterizzate da ferree regole morali e patriarcali. La rivoluzione del nuovo, passava pertanto anche attraverso il superamento delle vecchie consuetudini sessuali. Del resto era avvenuto qualcosa di simile anche nel settecento del libertinismo – al quale, anche sotto il profilo forale tante illustrazioni si richiamano – quando l’ancien regime fu minato anche attraverso la libertà di pensiero che diveniva libertà del corpo.

 

x

Ti potrebbe interessare

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico

a manzoni copertina

Marco Manzoni primo premio assoluto al Nocivelli 2016. L’intervista