Home / Arte Eros / Eugene Lepoittevin disegnò nell’Ottocento ciò che le signore non dicono
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Eugene Lepoittevin disegnò nell’Ottocento ciò che le signore non dicono

PENE
L’autore di questi disegni, che mettono in luce le tentazioni erotiche delle signore, che cercano di deviare nell’impegno e nel disinteresse, le loro pulsioni – che appaiono all’improvviso, grazie all’azione di un diavoletto evocatore sono opera di Eugene Lepoittevin, pseudonimo di Eugene Modeste Edmond Poidevin, pseudonimo di un pittore di talento, illustratore e disegnatore parigino che nacque bella capitale parigina il 31 luglio 1806 e che morì il 6 agosto 1870 nella stessa città.

POT 5

POIT 10

Precursore, con Eugène Isabey, dei soggiorni a l’Etrat, località marina che con la sua nota falesia ad arco divenne un luogo frequentatissimo dai pittori francesi di paesaggio, Eugene Lepoittevin è anche l’autore del segno famoso dipinto (1842) che ornava la facciata dell’hotel Blanquet, nel quale soggiornavano molti artisti tra i quali Claude Monet.Lepoittevin una villa a Etretat, dove ha accolto con favore Gustave Courbet, nel 1869.

POIT 9

POIT 7

Poittevin, tipicamente normanno nell’approccio alle opere, essenzialmente dipinse paesaggi d’acqua e scene di pescatori sulla costa della Normandia. E fu per la sua riconosciuta abilità, in questo genere, che nel 1849 ricevette ufficialmente il riconoscimento di “pittore di marine”, che era in grado di aprire un mercato notevole, poichè questi dipinti, in quell’epoca erano particolarmente ricercati. Accanto all’attività maggiore, l’artista, si divertì a produrre disegni e incisioni di Diableries -. diavolerie – con un registro comico grottesco, spesso legato alla sessualità.

POT 2

Poit 5

POIT 6

ACCEDI GRATUITAMENTE, CLICCANDO SUL LINK, più sotto, ALLA NOSTRA RICCHISSIMA RACCOLTA DI STUDI E SAGGI DEDICATA AD ARTE ED EROS. SE VUOI SEGUIRE QUESTA RUBRICA QUOTIDIANA, VIENI SU STILE ARTE, DIGITANDO QUESTI DUE NOMI SU GOOGLE, O SALVA LA RUBRICA STESSA PER NON PERDERE GLI AGGIORNAMENTI CHE AVVERRANNO AUTOMATICAMENTE

foto 5

Nella rubrica capolavori erotici di Hayez, Picasso, Verlaine, Grien, Giulio Romano, Tintoretto, Utamaro, Klimt, Schiele ecc

CLICCARE IL NOSTRO LINK INTERNO, QUI SOTTO, PER ACCEDERE GRATUITAMENTE E TRANQUILLAMENTE AI NOSTRI STUDI DEDICATI ALL’ARTE E ALL’EROTISMO
www.stilearte.it/category/arte-eros/

 

x

Ti potrebbe interessare

piccinini

Nulla è “Ovvio” sotto questo sole. Giovanna Piccinini orienta il nostro guardo verso ciò che non vediamo più

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico