Home / News / FLASHBACK. L’Arte è tutta contemporanea a Torino
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Lucio Fontana, Concetto spaziale, 
olio e tecnica mista su tela, fondo rosso, 60,5 x 50 cm, 
courtesy Mazzoleni Galleria D’Arte, (TO)
Lucio Fontana, Concetto spaziale, olio e tecnica mista su tela, fondo rosso, 60,5 x 50 cm, courtesy Mazzoleni Galleria D’Arte, (TO)

FLASHBACK. L’Arte è tutta contemporanea a Torino



FLASHBACK
L’arte è tutta contemporanea
Torino
Pala Alpitour | Isozaki
dal 6 al 9 novembre 2014

Per informazioni
FLASHBACK – L’Arte è tutta contemporanea
+39 011 19464324
info@flashback.to.it
www.flashback.to.it

FLASHBACK, la manifestazione dedicata all’arte antica e moderna diretta da Stefania Poddighe e Ginevra Pucci, ritorna a Torino, nell’attesissima settimana dell’Arte, dal 6 al 9 novembre 2014 (inaugurazione mercoledì 5 novembre, ore 18) in una nuova sede: il Pala Alpitour | Isozaki. FLASHBACK propone un modello di percezione e offerta di arte antica e moderna diverso e dirompente, che favorisce un collezionismo nuovo, eclettico e trasversale e si rivolge al grande pubblico di addetti ai lavori e appassionati.

Piero Gilardi,  Pesche cadute, 1967, cm.  100x100 Courtesy Galleria Biasutti & Biasutti (TO)

Piero Gilardi,
Pesche cadute, 1967, cm.
100×100 Courtesy Galleria Biasutti & Biasutti (TO)

Ma sono molte altre le novità dell’edizione 2014, tra le quali il ciclo dei talk – 4 gli appuntamenti in programma – che quest’anno è ispirato al tema del LABIRINTO e le visite guidate FLASHBACK Storytelling che coinvolgeranno i visitatori in percorsi di narrazione tra le opere esposte.

Prosegue quindi la collaborazione con l’artista visivo Alessandro Bulgini tramite la performance FLASHBACK è opera viva, un importante contributo per rafforzare l’idea della contemporaneità dell’arte di ogni tempo; anche quest’anno l’intento è social, l’opera quindi si avvale del contributo di tutti tramite la rete.

Le gallerie
FLASHBACK vede anche quest’anno la partecipazione di 32 fra le gallerie più importanti e interessanti del settore, con prestigiose partecipazioni internazionali:

Guido Anau Montel, Torino (I), Galleria Daniela Balzaretti, Milano (I), Benappi, Torino (I), Biasutti & Biasutti, Torino (I), Capitani Art Consulting, Milano (I), Galleria Luigi Caretto, Torino (I) – Madrid (E), Mirco Cattai Fine Arts & Antique Rugs, Milano (I), Chiale Antiquariato, Racconigi (CN) (I), Raffaella De Chirico Art Consulting, Torino (I), Galleria Del Ponte, Torino (I), Enrico Gallerie d’Arte, Milano – Genova (I), Frascione Arte, Firenze (I), Galleria Giamblanco, Torino (I), Gilistra, Torino (I), Matteo Lampertico, Milano (I), Galleria Cesare Lampronti, Roma (I) – Londra (UK), Libreria Antiquaria Il Cartiglio, Torino (I), Longari Arte, Milano (I), Magazin Royal, Vilvoorde (B), Mazzoleni Galleria d’Arte, Torino (I), Mehringer-Benappi, Monaco (D) -Torino (I), Lorenzo e Paola Monticone Gioielli d’epoca, Torino, (I), Moretti, Londra (UK) – Firenze (I) – New York (USA), Carlo Orsi, Milano (I), Photographica Fineart Gallery, Lugano (CH), Giuseppe Piva Arte Giapponese, Milano (I), Flavio Pozzallo Antiquario, Oulx (TO) (I), Robilant + Voena, Milano (I) – Londra (UK), Romigioli Antichità, Legnano (CN) (I), Salamon & C, Milano (I), Schreiber Collezioni, Torino (I), Secol-Art di Masoero , Torino (I)

Visitare FLASHBACK è un viaggio nel tempo che, tra alternanza di epoche e stili, regala al pubblico una suggestiva panoramica delle capacità artistiche e creative dell’uomo dai primordi fino alla modernità. Pittura, scultura e arti decorative concorrono a creare il magico atlas dell’Arte.

Paul Brill (Anversa, 1554 - Roma, 1626) Paesaggio con scena di caccia olio su tela, cm 52 x 65,5  Courtesy Galleria Lampronti (Londra, Roma)

Paul Brill
(Anversa, 1554 – Roma, 1626)
Paesaggio con scena di caccia
olio su tela, cm 52 x 65,5
Courtesy Galleria Lampronti (Londra, Roma)

 

Il programma culturale di FLASHBACK: IL LABIRINTO (programma di talk), FLASHBACK è opera viva, visite guidate FLASHBACK Storytelling
La sfida culturale di FLASHBACK prosegue e si intensifica. Nuovo il programma di talk, con una serie di 4 appuntamenti ispirati al tema del labirinto, scelto per la sua capacità di rappresentare una dimensione racchiusa in spazi fisicamente limitati ma che evocano la sfida del viaggio in dimensioni ancora da esplorare. E il labirinto sarà anche presente nell’allestimento della zona dedicata, realizzato dall’architetto Carlo Alberto de Laugier.

L’artista visivo Alessandro Bulgini sarà quindi protagonista per l’intera durata della fiera della performance FLASHBACK è opera viva, che in diretta dal Pala Alpitour | Isozaki alimenterà la pagina Facebook di FLASHBACK con immagini dal passato che si avvarranno del popolo della rete e dei nuovi linguaggi per acquisire nuovo significato.

Le visite guidate FLASHBACK Storytelling chiudono le novità dell’edizione 2014. Il programma di percorsi guidati all’interno della manifestazione, rivolto sia ad adulti che a bambini, si articola attraverso la narrazione e il coinvolgimento diretto dello spettatore e sarà condotto da curatori e operatori dell’arte che sceglieranno specifiche opere, artisti o linguaggi espressivi su cui costruire un’interazione breve e immediata con le opere e i galleristi.

 

x

Ti potrebbe interessare

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico

a manzoni copertina

Marco Manzoni primo premio assoluto al Nocivelli 2016. L’intervista