Home / Arte contemporanea / Arte e moda / Fondazione Warhol, borsette d’artista con opere del maestro
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Fondazione Warhol, borsette d’artista con opere del maestro

Nella pagina, i disegni di Warhol e l’applicazione sulle borsette della maison Dior

warhol borsa




 

La nascita della famosissima maison parigina, che rappresenta a tutt’oggi uno fra i massimi riferimenti nella moda internazionale, pone le sue radici nell’arte. Il giovanissimo Christian Dior infatti non frequentava stilisti bensì artisti, come Christian Bérard, suo primo maestro. L’amore per l’arte e le arti ispirarono direttamente o indirettamente ogni sua creazione, sin dai suoi esordi nel 1947.

 

warhol5 Il viaggio inizia nel 1930 e i primi anni dello stilista che cura una galleria parigina presentando gli artisti che contribuisce a scoprire e lanciare, da De Chirico a Giacometti, passando poi Dufy e Calder. Dior integra e fa propri i linguaggi espressivi di questi grandi artisti, per rielaborare e tradurre il tutto in termini di haute couture. Nascono così abiti unici e fortemente legati alla tradizione artistica, ma anche culturale, poetica e musicale, in cui lo stilista era immerso da anni. E proprio ai pittori che amava di più lo stilista dedicò molti dei suoi abiti, dando loro nomi inequivocabili come quelli di Matisse, Braque e Picasso, solo per citarne alcuni, mentre ad altri artisti commissionò la decorazione delle sue prime boutique. Un sodalizio che ha fatto di Dior uno degli stilisti che meglio hanno interpretato la vivacità culturale del XX secolo.
La scelta di titolare la serie di borse (limited edition) della collezione Autunno- Inverno “Fiori, scarpe e Pop Art -“Andy”, disegnata da Raf Simons, vuole essere un omaggio al grande Andy Warhol, dando continuità alle scelte del fondatore
Così scrive infatti scrive il direttore creativo della Maison:
“Ero interessato alla delicatezza e alla sensibilità del lavoro dei primi anni dell’artista, che si è unito con naturalezza allo stile grafico della collezione”.
La scelta è caduta sui disegni stilizzati di scarpe, con elegante tacco a spillo, proposte sulla intramontabile borsa Lady Dior e su pochette. Scarpe dorate, nere, a fiori azzurri, bianchi e neri, Scarpe bellissime, adorate da sempre dalle donne.
La classica Lady Dior ottiene un effetto di auto-ironia pop che trasforma la borse cult in un vero e proprio dettaglio di classe, immancabile nel guardaroba di una dama.

warhol

L’incontro tra arte e moda, declinato in una collezione pret-a-porter unica, è stato possibile grazie alla collaborazione con The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts.
Lo stile lineare dello stilista si sposa perfettamente con la ricercatezza dei disegni dell’artista, riprodotti sulle borse con lavorazioni speciali, tra cui serigrafie a foglia d’oro e argento ed applicazioni in vernice o silicone su pelle.
Non solo Pop Art, il direttore creativo della maison estende il fil rouge tra arte e moda a tutta la collezione, ripercorrendo metaforicamente il percorso del suo maestro Christian Dior.
E così gli orecchini diventano unghie, gli occhi sono anelli ed i gatti neri – uno dei motivi più ricorrenti nel Surrealismo – si insinuano in tutta la collezione invernale.
Una liaison di stile che appagherà sicuramente gli occhi di tutte le amanti del bello, della moda e dell’arte. Probabilmente anche Andy Warhol ne sarebbe stato entusiasta. E ne siamo assolutamente affascinati anche noi!

warhol disegno

 

Chistian Dior e la moda
E ‘ una passione che ha sempre avuto. Nel 1923, dopo la laurea, Christian Dior vuole iscriversi alla Scuola di Belle Arti. Sogna di essere un architetto, i suoi genitori vedono diplomatico. Dior trascorre la maggior parte delle sue serate a Boeuf sur le Toit con Erik Satie , Jean Cocteau , André Breton, Fernand Léger, Henri Sauguet … tutto avanguardia letteraria arte e la musica degli anni 1920. Infine, nel 1928 , si unisce Jacques Bonjean, un amico di famiglia, poi con Pierre Colle, di fondare una galleria d’arte situata in un vicolo cieco , in 34 rue La Boétie . Dior ha 23 anni. Il suo obiettivo è di esporre grandi nomi come Picasso, Mirò e Matisse e “scovare” giovani talenti. Così scopre Salvador Dali pubblicamente, la cui unica gloria è poi fatto di aver creato lo scandalo con la redazione di ” Un Chien Andalou “. Tra gli artisti che Dior ha lanciato e rimarrà nella storia, vi è anche Calder, Giacometti e la bellissima Leonor Fini , che ha incontrato attraverso Max Jacob. Di Leonor diviene amico e sarà parte di tutte le principali feste e balli in costume, indosserà sempre abiti disegnati da giovane stilista-progettista. Dopo la crisi del 1929, che ha rovinato la sua famiglia, Dior conosce gli anni bui. Gli affari sono difficili. E lui per di più è malato. Tubercolosi e disoccupazione. Deve alla generosità dei suoi amici di avere l’opportunità di essere curato in un sanatorio a Cambo, nei Pirenei Atlantici, poi a Ibiza. L’occasione arriva di nuovo, grazie a un collega che la presentò a fashion design. Christian Dior entra nel vivo della sua carriera. Lavora per i giornali e inizia a vendere i suoi schizzi ad alcune case di moda. Nel 1938, il designer Robert Piguet lo assume come modellista. Tre anni più tardi, Lucien Lelong, responsabile di una delle principali maison degli anni prima della guerra. E ‘ il ritorno a un certo equilibrio e ad una relativa prosperità. Ma la vera svolta avviene con Marcel Boussac, il magnate del cotone , che finanzia la sua casa di moda. Prima sfilata il 12 febbraio 1947. La stampa accoglie all’unanimità il genio di Dior. Ha 42 anni. Inizia la leggenda. La sua collezione, le sue idee nuove di look , con i suoi abiti vorticosi a forma di corolla si riferiscono alla storia artistica della seconda metà del XIX secolo e nel 1900 e 1910. Le sue creazioni hanno note floreali alla maniera di Van Gogh e Bonnard . I suoi abiti  sembrano essere presi da un dipinto di Goya . Questo stretto rapporto tra arte e moda sarà una linea ideale seguita da tutti i direttori artistici che si sono succeduti nella casa di Dior, come un dialogo attraverso il tempo .

Valutazione gratuita quadri e oggetti / Come vendere  e guadagnare da casa / Fare gli artisti e guadagnare si può

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Giovani donne, fiori, giardini, bambini. I quadri di Courtney Curran. Il video

Beth Moon, le fotografie degli alberi monumentali più vecchi del mondo. Il video