Home / Art food / Forma e sostanza
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Forma e sostanza


di Gualtiero Marchesi

Materia, consistenza. La variabilità, le mille sfaccettature delle cose, sia che le si sottoponga all’esame dello sguardo, trattandole quindi quali involucri esterni, sia che ci si avventuri nell’indagine dell’essenza più intima e molecolare.
E’ pensando a ciò – ai pregi della forma, alle virtù della sostanza – che ho creato questo nuovo piatto, sempre ispirato alla filosofia zen. Su un letto della più classica delle salse verdi – a sua volta disteso sul bianco assoluto del piatto – ho posato il blocchetto di guanciale di vitello, ponendovi poi di fianco, coricato, un piccolo pezzo di sottolingua.
Forme diverse, diverse sostanze: al gusto, alla vista. Per una riflessione sull’immagine e sulla consistenza – appunto -, senza prescindere dalla straordinaria forza espressiva del colore, come si conviene all’opera d’arte.

Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Lo spiedo nell’arte

Cibo e sesso anni Venti, le ricette culinarie illustrate da Charles Martin. Cacciatori e uccellini