Home / Arte Eros / Fotografi e modelle in vacanza: il paesaggio più bello è sempre donna
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Fotografi e modelle in vacanza: il paesaggio più bello è sempre donna

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995>

modelle

Model Society è una realtà che opera nel settore delle modelle, con particolare riferimento al mondo fotografico. Recentemente, considerato un particolare ostracismo che le società anglosassoni hanno nei confronti del cosiddetto nudo d’arte – retaggio, certamente della durezza del sentire vittoriano e puritano, che permane -Model Society ha lanciato una campagna con la quale sottolinea le differenze che corrono tra le foto di nudo artistico e la pornografia. A quanto sembra, infatti, i social fanno di tutte le erbe un fascio e molto spesso queste immagini patinate sono penalizzate. Diverso è l’atteggiamento di noi mediterranei. Per noi la nudità – così presente nelle statue antiche, negli abbigliamenti leggeri, nella libertà del mare – incarna invece la gioia della bellezza.  Così la campagna d’opinione è finalizzata all’eliminazione delle fascette nere sui capezzoli, dalle natiche o dal pube. Censura che noi non conosciamo più dagli anni Settanta, ma che siamo riusciti a vedere sui vecchi manifesti cinematografici. In questo video Model Society propone numerose immagini artistiche di nudo inserite negli scenari meravigliosi di vacanze compiute o sognate.

 


 

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995>

x

Ti potrebbe interessare

piccinini

Nulla è “Ovvio” sotto questo sole. Giovanna Piccinini orienta il nostro guardo verso ciò che non vediamo più

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico