Home / News / Gude e la pittura romantica norvegese. Ma quanto sublime Leopardi in queste immagini
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Gude e la pittura romantica norvegese. Ma quanto sublime Leopardi in queste immagini

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

a norvegia


Monti incombenti, luci piene di eloquenza. Come se la natura osservasse l’umanità, dominandola con il proprio sguardo magnetico. Piccole figure rimangono schiacciate dalla vastità, nel fondovalle, antropizzato, e minimamente tiepido e confortante. E’ con l’opposizione di questi due temi, entrambi fondamentali nell’impasto romantico, che il pittore ottiene visioni da brivido. Hans Fredrik Gude (1825-1903) è considerato, con Johan Christian Dahl, uno dei paesaggisti più importanti della Norvegia, associato con la scuola di Düsseldorf.
Gude, per 45 anni, fu professore d’arte e così giocò un ruolo importante nello sviluppo dell’arte norvegese, agendo come mentore per tre generazioni di artisti. La matrice è tedesca e non ci sfuggirà qualcosa che fa pensare a Schopenauer e, a noi italiani, alle atmosfere delle poesie di Leopardi.

x

Ti potrebbe interessare

a pornopitocchetto

Che fai, ragazza con quella mano? Il Porno-Pitocchetto e dintorni nel Settecento contadino

musei gratis domenica

Musei gratis il 4 dicembre. Qui l’elenco completo Italia. #DomenicalMuseo