Home / News / Il fremito del marmo. L’identità delle modelle di Canova
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Il fremito del marmo. L’identità delle modelle di Canova

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, SUBITO QUI A DESTRA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995
canova le tre grazieMolte e affascinanti sono le congetture che hanno ruotato intorno alla genesi ispirativa che ha condotto Antonio Canova alla creazione del suo capolavoro più celebre, il gruppo marmoreo delle Tre Grazie, concepito su invito dell’imperatrice Giuseppina de Beauharnais nel 1813 e realizzato in quattro anni, poi replicato per il duca di Bedford (oggi i due lavori sono conservati all’Ermitage di San Pietroburgo e alla National Gallery di Edimburgo).
In particolare è ancora attuale, a distanza di quasi due secoli, la curiosità intorno all’identità delle tre fanciulle protagoniste del voluttuoso abbraccio, allusivo e sensuale, che lo scultore ha consegnato all’eternità in questa che rappresenta una delle opere-chiave della sua fortunata avventura artistica, per non dire di un’epoca intera.
Accanto alle discussioni intorno all’ufficialità del loro significato allegorico (forse quello tradizionale delle elleniche Cariti, oppure quello legato alle virtù regali francesi – ricordiamo che la committente dell’opera fu la moglie di Napoleone Bonaparte), permane quella aperta intorno all’identità delle modelle. Certo è che Canova nutriva un trasporto particolare nei confronti dell’altro sesso, e non poche furono le donne con cui egli intrattenne una relazione negli anni in cui prese forma il capolavoro: Delfina marchesa de Custine, la baronessa Minette Armendariz, Juliette Récamier, Teresa Couty, forse la stessa imperatrice Giuseppina…

Tutte donne affascinanti, la cui femminilità non poteva non aver ispirato in qualche modo il grande scultore, il quale, pur avendo studiato appassionatamente l’antico ed interpretando ad altissimi livelli gli ideali neoclassici teorizzati da Winckelmann, sapeva cogliere proprio nella rivelazione quotidiana della bellezza il suo incanto e la sua suggestione, traendone spunto per figure e gruppi di raffinata eleganza, di sensualità sottile ed allusiva.
Si ricollega qui l’ipotesi suggerita dallo storico David Silvagni, che aveva annotato che in un giorno di primavera del 1813, trovandosi Canova in casa di Giuseppe Tambroni (allora direttore dell’Accademia d’Italia), vide la moglie di questi, la bella Teresa Couty, passargli dinnanzi in compagnia di due cameriere mentre svolgevano alcuni lavori domestici. Colpito dalle loro movenze, lo scultore le invitò a fermarsi e a porsi in posa giusto il tempo di abbozzarne i gesti e le forme… Fu così, forse, che furono schizzati gli splendidi bozzetti preparatori delle Tre Grazie, vergati a matita e caratterizzati da grande immediatezza espressiva, che confermano la concezione dinamica di ogni composizione: egli tracciava a più riprese i singoli soggetti, cogliendoli da diverse angolazioni e in differenti pose, al fine di giungere progressivamente alla perfezione del risultato finale, amplificata dalla ricercata levigatezza del marmo.
Questo suo modus operandi tradisce una modernità inedita, che svincola Canova e la sua opera dagli aspetti più rigidi del Neoclassicimo, dissipando l’equivoco nato in epoca romantica intorno all’eccessiva “freddezza” della sua arte.

Valutazione gratuita quadri e oggetti / Come vendere  e guadagnare da casa / Fare gli artisti e guadagnare si può

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Giovani donne, fiori, giardini, bambini. I quadri di Courtney Curran. Il video

Beth Moon, le fotografie degli alberi monumentali più vecchi del mondo. Il video