Home / News / 1552, il più grande re tennista della storia già a due anni esibiva la racchetta
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

carlo massimiliano ape

1552, il più grande re tennista della storia già a due anni esibiva la racchetta

La prima rappresentazione pittorica di una racchetta cordata è in questo ritratto del futuro Carlo XI all’età di due anni, risalente al 1552. L’opera sembra anticipare le propensioni del sovrano, che da adulto sarebbe diventato un incallito praticante di paume, l’odierno tennis.


Nel 1572, quando gli fu comunicata la notizia dell’inizio della strage di san Bartolomeo, egli era appunto impegnato al Louvre nella sua attività preferita. Le cronache ci dicono che reagì urlando: “Sempre nuovi fastidi!” e scagliando lontano l’inseparabile racchetta

Germain Le Manier, Ritratto di Carlo Massimiliano d’Orléans all’età di due anni

Germain Le Manier, Ritratto di Carlo Massimiliano d’Orléans all’età di due anni

Fonte: Gianni Clerici, “500 anni di tennis”

 

ALTRI ARTICOLI SUI DIPINTI ANTICHI CON SOGGETTI TENNISTICI LI TROVI CLICCANDO SUL NOSTRO LINK, GRATUITO, QUI SOTTO

www.stilearte.it/tag/il-tennis-nellarte/

 

x

Ti potrebbe interessare

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico

a manzoni copertina

Marco Manzoni primo premio assoluto al Nocivelli 2016. L’intervista