Home / News / All’asta in ottobre a partire da 20 milioni la villa in cui morì Picasso. Tutte le foto
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

All’asta in ottobre a partire da 20 milioni la villa in cui morì Picasso. Tutte le foto

Artista in grado di attraversare un secolo, sempre sulla cresta dell’onda, mutando e rinnovando il proprio linguaggio, Picasso è l’icona vincente dell’arte novecentesca. Proprio questa sua capacità di rinnovarsi, divenendo sempre punto di riferimento di un nuovo orientamento artistico, seguito da numerosi seguaci e collezionisti, ha permesso al pittore e alla famiglia di tesaurizzare beni molto consistenti. Un modello vincente, contro l’immagine del genio incompreso, perfettamente incarnata da Vincent Van Gogh.

Accanto alla vendita delle opere e alla gestione dei diritti di riproduzione e d’uso d’immagine, Picasso e i suoi familiari compirono importanti investimenti immobiliari. Per comprendere la consistenza del patrimonio ricavato dalla pittura basti pensare a una delle ex proprietà del maestro, in Francia.L’edificio è stato ora messo in vendita, anni fa, per 220 milioni di dollari. E’ l’ultima casa di Pablo Picasso, nel villaggio francese di Mougins, nella regione Provenza– alpi Costa Azzura, dove visse negli ultimi 15 anni della sua vita e dove mori’ per un attacco di cuore l’8 aprile 1973. L’ultima residenza di Picasso è amplissima ed elegante.
Ma ora “Mas de Notre Dame de Vie” sarà venduta all’asta il 12 ottobre 2017. La base d’asta è notevolmente bassa, rispetto alle precedenti richieste di mercato: 20 milioni di euro.

 

Dispone complessivamente di 35 stanze, di cui 10 camere da letto, otto stanze da bagno; la proprietà dispone anche di una spaziosa una dependance per gli ospiti. Ottimi anche i servizi per il tempo libero e lo sport costituiti da due piscine, da un campo da tennis e da un giardino di grande estensione. La villa, che ai tempi di Picasso era chiamata “mas de Notre Dame de vie, è stata posta in vendita a 220 milioni, nel 2013, da un mercante d’arte belga che la acquisto’ nel 2008 a una cifra che, secondo indiscrezioni, oscillava tra i 13 e i 16 milioni di dollari.  Ciò significa che la cifra richiesta successivamente è quasi quattordici volte superiore a quella versata per l’acquisto. La villa, pur mantenendo la pianta originale, è stata ristrutturata negli ultimi anni, secondo sobrie linee minimaliste. Evidentemente il mercante belga puntò al mercato americano di Hollywood che mostra sempre un grande interesse nei confronti della Costa Azzurra e della Provenza. Sicchè le valutazioni crescono considerevolmente, proprio in virtù della richiesta e, in questo caso, dalla blasonatura storico-artistica dell’edificio al quale, nel frattempo, in ricordo di Picasso e dei suoi soggetti preferiti, è stato dato il nome di “Antro del minotauro”
PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, POCO PIU’ SOTTO NELLA PAGINA, ALLA TUA DESTRA DOVE C’E LA FRASE “SEGUICI SU FACEBOOK”. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

COME VENDERE ON LINE QUALSIASI OGGETTO
CON LE ASTE DI CATAWIKI. QUI I LINK.
ISCRIVITI GRATUITAMENTE ORA
E SENZA ALCUN IMPEGNO.
VENDI QUANDO VUOI

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Vendi i tuoi oggetti con Catawiki: Clicca qui

Sapevi che alcune delle più grandi aste di arte online in Europa sono ospitate da Catawiki? Dalla prima asta nel 2011, il sito d’aste online Catawiki è cresciuto in maniera straordinaria, con aste settimanali in oltre 80 categorie, incluse 50 aste di arte che spaziano dall’arte classica a quella moderna. Il tratto distintivo di Catawiki è il team di esperti che valuta ogni lotto per qualità e autenticità, al fine di fornire al pubblico aste di altissimo livello. Inoltre, Catawiki agisce da intermediario tra acquirenti e venditori, offrendo transazioni sicure per tutti.

Con Catawiki metti all’asta monete, quadri, oggetti di antiquariato, vintage, con un semplice click: dai un’occhiata qui

a catawiki 2

I venditori sottopongono i loro oggetti all’analisi degli esperti, che poi li approvano e pianificano il loro inserimento in una successiva asta. Da qui inizia il divertimento. Le aste vengono visitate da milioni di potenziali acquirenti da tutto il mondo.

Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Le tele dei maghi e delle streghe, ritratti dal vero

Hokusai, il sogno erotico della moglie del marinaio (1820). Il dialogo proibito. Eccolo