Home / News / La cantante Suor Cristina è la nuova icona di Youtube
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

La cantante Suor Cristina è la nuova icona di Youtube

suor-cristina

 

Suor Cristina Scuccia ha 25 anni, è siciliana ma vive a Milano ed è una suora Orsolina della Sacra Famiglia. Sin da piccola sogna di essere una cantante, nel 2008 le suore Orsoline organizzano un music-hall in cui si ritrova per caso. Non credente, ma in ribellione con la Chiesa… trova poi l’Amore per eccellenza.

Insicura nella vita, viene spinta dalle sue Superiori a partecipare a
The Voice… ed è questa ora la sua Missione. Suor Cristina è la nuova icona di Youtube. Il suo video è stato cliccato dieci milioni di volte in due giorni. Il pubblico è attratto da quell’insieme di sacro e di profano, dall’anacronismo aggiornasto della religiosa e da un senso di sacro che scende nelle strade. Dopo il periodo nero dei preti pedofili, la Chiesa sembra richiamare i fedeli perduti, anche grazie al messaggio e a un’altra immagine di granitica dolcezza, quella di papa Francesco.

Sister Cristina Scuccia 25 years old, is Sicilian but lives in Milan and is an Orsolina nun of the Holy Family.
Her childhood dream was to become a singer, in 2008 the Orsolina Sisters organize a music hall in which she finds herself by chance.
A non-believer, and against the Church … she instead finds Love.

Insecure in life, she is convinced by her Mother Superiors in participating to The Voice of Italy … this is now her mission

 

 

SE HAI GRADITO IL SERVIZIO E STILE ARTE, VAI ALL’INIZIO DI QUESTA PAGINA E CLICCA “MI PIACE”. RICEVERAI GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, SULLA TUA HOME PAGE DI FACEBOOK ARTICOLI E SAGGI DI STILE ARTE, QUOTIDIANO ON LINE DI ARTE, CREATIVITA’ E CULTURA

x

Ti potrebbe interessare

piccinini

Nulla è “Ovvio” sotto questo sole. Giovanna Piccinini orienta il nostro guardo verso ciò che non vediamo più

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico