Home / News / La contestazione dell’arte alla Fabbrica dei mestieri
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Un'opera di Luca Luigi Castellano
Un'opera di Luca Luigi Castellano

La contestazione dell’arte alla Fabbrica dei mestieri

motel b ospite di La Fabbrica dei Mestieri

 

     LA CONTESTAZIONE DELL’ARTE
       presentazione del libro di Stefano Taccone

 

Intervengono:
       Maurizio Guerri
       Piera Cristiani

 Venerdi 18 ottobre 2013 ore 19.00

c/o La Fabbrica dei Mestieri

Via Gabriele D’Annunzio 5, Brescia

 

Tra la metà del decennio sessanta e i primi anni del decennio settanta, a Napoli ed in altri centri limitrofi, si registrano una serie di esperienze che, rinvenendo nella contestazione il loro “motore concettuale”, tendono ad eccedere il conchiuso spazio tradizionalmente deputato al fenomeno artistico per invadere la vita ed identificarsi il più possibile con essa, riprendendo il progetto delle avanguardie di inizio secolo. L’arte diviene così strumento di contestazione della società, della politica, dell’economia, ma anche di se stessa, del suo statuto mercantile, della sua stessa fondazione come disciplina finalizzata alla separazione.

Prendendo le mosse dall’attività assolutamente pionieristica di Giuseppe Desiato, l’autore ricostruisce le varie tappe della vicenda – dai gruppi legati a Luigi Castellano (Luca), come il Gruppo Studio Proposta 66 o la Prop-Art, al Teatro Comunitario di Toni Ferro; dalla Galleria Inesistente a Riccardo Dalisi con le sue pratiche animatorie al Rione Traiano – restituendo un quadro generale che ribalta finalmente le tradizionali accuse di provincialismo e proietta l’area campana entro una temperie assolutamente internazionale.
Il volume, edito da Phoebus di Calalnuovo di Napoli, è inserito nella collana “Aisthesis”, diretta da Salvatore Manzi.
Maurizio Guerri svolge attività didattica e di ricerca presso l’INSMLI di Milano. Inoltre è docente di Filosofia Contemporanea e Storia della Comunicazione Sociale presso l’Accademia di Brera. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Tecnica, violenza, libertà. La mobilitazione globale in E. Jünger, Mimesis, Milano 2012; Necessità dell’estetica e potenza dell’arte, Mimesis, Milano 2012; Filosofia della fotografia. Per una morfologia dello sguardo contemporaneo(con F. Parisi), R. Cortina, Milano (in corso di stampa).
Piera Cristiani (Brescia, 1979) si laurea all’Università Statale di Milano in lettere moderne. Dopo diverse collaborazioni con riviste del settore dell’arte contemporanea, decide di aprire il blog www.campiture.com. Cerca di sviluppare un percorso che avvicini le persone all’arte.  Parallelamente, inizia un percorso curatoriale indipendente, volto a creare situazioni di incontro più o meno istituzionali tra arte, artisti e pubblico.
Stefano Taccone (Napoli 1981) è critico e curatore indipendente e studioso dei rapporti tra pratica artistica e dimensione socio-politica ed ha al suo attivo numerose pubblicazioni, cataloghi e curatele di mostre personali e collettive. Dal 2007 collabora stabilmente con la rivista “Segno”. Nel 2010 apre il blog www.cominciaadessoblog.blogspot.it. Nel 2012 è tra i fondatori dello spazio indipendente di.St.Urb (distretto di studi e relazioni urbane) di Scafati (Salerno). Ha pubblicato il libro Hans Haacke. Il contesto politico come materiale (Plectica, Salerno,2010).

 

LA FABBRICA DEI MESTIERI
Via Gabriele D’Annunzio 5
(25123) Brescia, ITALIA
Tel. 3470562215
info@lafabbricadeimestieri.com
PHOEBUS EDIZIONI
Corso Umberto I, 119
(80013) Casalnuovo di Napoli, ITALIA
Tel. / Fax +39 081.5224188
phoebusedizioni@gmail.com

 

x

Ti potrebbe interessare

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico

a manzoni copertina

Marco Manzoni primo premio assoluto al Nocivelli 2016. L’intervista