Home / Impressionismo / La firma di Gustave Caillebotte
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

La firma di Gustave Caillebotte

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995
Gustave Caillebotte nasce a Parigi il 19 agosto del 1848 da una ricca famiglia di commercianti tessili e, grazie alla notevole eredità ricevuta alla morte del padre nel 1876 potrà dedicarsi a tempo pieno alla pittura.
Egli utilizza per le sue opere i tagli arditi della fotografia ed è attratto dai soggetti delle nuova città, dall’individuo moderno dei suoi abiti, nelle sue abitudini sociali, in casa sua e per strada. Restò sempre fondamentalmente legato alla sua prima impostazione realista, cui seppe sovrapporre però il senso vivo del colore e della luce appreso dagli impressionisti.
Conosce Eduard Degas e su invito di Renoir e di Henri Rouart partecipa alla seconda mostra impressionista, quella del 1876, presso il gallerista Ruaud-Ruel.Grande collezionista, muore a Gennevieller dopo una breve malattia a soli 46 anni.Nel testamento esprime la volontà di donare 67 dipinti impressionisti, purché esposti al Museo di Luxemburg di Parigi ma bisognerà attendere il 1937 per vedere attuata la sua volontà testamentaria.

caillebotte firma 3

Firma ingrandita. Da Gustave Caillebotte, Les raboteurs de parquets, 1875, 102 x 146,5 cm


Gustave Caillebotte, Les raboteurs de parquets, 1875, 102 x 146,5 cm

x

Ti potrebbe interessare

monet stenografia

Come Monet, per far vibrare le sue tele, inventò il linguaggio stenografico della luce

a normandia copertina

La Normandia, perchè questo paesaggio sviluppò i primi soffioni impressionisti