Home / News / La mostra “Le Grazie di Canova” prorogata al 22 giugno 2014
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

1256922139533_f

La mostra “Le Grazie di Canova” prorogata al 22 giugno 2014

La Mostra “Le Grazie di Canova” che ha da pochi giorni superato i diecimila visitatori, sta andando oltre le aspettative della direzione del Museo: l’esposizione – che si articola all’interno delle collezioni permanenti sia della Casa di Canova che della Gipsoteca – presenta un percorso di oltre quaranta opere, dai due modelli in gesso delle Grazie (che servirono all’atelier di Canova per realizzare le due repliche in marmo, quella del duca di Bedford oggi all’Albert and Victoria Museum  di Londra, e quella per la Beauharnais oggi all’Ermitage di Pietroburgo)  ai due splendidi bozzetti in terracotta (prestati dal Museo di Bassano e dal Museo di Lione), dai disegni delle Grazie (prestati dal Correr di Venezia e dalla Biblioteca comunale di Cagli)  ai monocromi (dal Museo di Bassano), dalle terrecotte di Possagno con la allegoria trinaria anticipatrice del soggetto grazioso alle tempere ai rilievi in gesso, dalle medaglie alle incisioni…


I visitatori del  Museo di Possagno, lo testimoniano i blog turistico-culturali (come tripadvisor), hanno la possibilità di vedere nel Museo Canova di  Possagno le opere dell’artista a 360°, dall’iniziale idea abbozzata in disegno alla piccola terracotta, dal rilievo al modello in gesso, dal dipinto al marmo. Una continua elaborazione di soggetti e di concetti sui temi classici della  bellezza e del mito.  Una formidabile carrellata dentro la vita e l’anima di Canova che ha “lavorato come una bestia”, producendo durante la sua intera vita oltre duecento marmi per principi, papi e imperatori.

Le grazie di Canova
Museo e Gipsoteca Antonio Canova di Possagno, Treviso
dal 6 dicembre 2013 al 22 giugno 2014

Fondazione Canova onlus
via Canova 74   31054 Possagno – TV
Tel +39 (0) 423544323 – Fax +39 (0) 423 922007
email posta@museocanova.it

Il modello delle Grazie del duca di Bedford, in particolare, sono state per questa occasione restaurate dopo i gravi danni della Grande Guerra, grazie all’avveniristica tecnica del reverse engineering, riproponendo al visitatore di oggi lo splendido gruppo come era uscito in origine dalle mani esperte di Canova. Un vero miracolo, non solo della tecnica ma  anche dell’eterna, emozionante bellezza di Aglaia, Eufrosine e Talia.

La Mostra “Le Grazie di Canova” è aperta fino al 22 giugno 2014, dal martedì alla domencia, dalle 9.30 alle 18, orario continuato. Lunedì chiuso. Chiuso il giorno di Pasqua, aperto il giorno di Pasquetta. Per informazioni: 0423544323.

Qui la scheda completa della mostra

x

Ti potrebbe interessare

a amazon

Regali di Natale. Scopri qui le super-offerte Amazon. Per categorie e prezzi. Ordina dal computer e ricevi a casa in poche ore

a merda

Perchè non ci facciamo un regalo dadaista? A 6 euro la Merda di Natale (che non offende nessuno)