Home / News / La Vergine umilissima di Masolino, che allatta il Bimbo seduta per terra
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

madonna dell'umiltàape

La Vergine umilissima di Masolino, che allatta il Bimbo seduta per terra


Molto spesso il dettaglio descrittivo dell’allattamento appare a complemento del motivo iconografico della Madonna dell’Umiltà (qui nella versione di Masolino da Panicale del 1420 circa, conservata agli Uffizi), in cui la Vergine è ritratta seduta a terra.

La dimensione umanissima di questa posa viene rafforzata dalla tenerezza del gesto che unisce la Madre e il Bambino.
Il soggetto, che si afferma agli inizi del Trecento, sull’onda di quella forte evoluzione che abbraccia tout-court la raffigurazione della Madonna, in direzione di un recupero della sua femminilità e del suo essere oggetto di un’affettività diffusa, alimenta e rinforza in parallelo l’iconografia della Madonna allattante, che via via acquista una propria autonomia e indipendenza

Masolino, Madonna dell’Umiltà, 1420 circa

Masolino, Madonna dell’Umiltà, 1420 circa

x

Ti potrebbe interessare

Scema nilotica, Casa dell'efebo, Pompei. L'artista, duemila anni fa, realizzò questo dipinto parietale che aveva il fine di rendere allegro ed eccitante l'ambiente. Il campo largo, la visione alla distanza, gli ampi spazi aperti e le macchiette si riallacciano alla pittura nilotica. A Paesi favolosi in cui fioriscono abbondanza e varietà di ogni specie. In questo contesto anche la sessualità umana esplode. L'artista dipinge così, al lambire di un porticato, non lontano da un fiume un uomo e una donna sul triclinio, nudi, mentre consumano un rapporto sessuale. La ragazza è probabilmente una danzatrice, come fa pensare la presenza di un'altra donna, in piedi e di una giovane che suona il flauto. Poco distante, ecco un servo che trasporta un contenitore di vino, evidente rievocazione dei poteri di Bacco su Venere

Pigmei e lillipuziani eccitati nella pittura nilotica

a gibbs copertina

Ciao, buona fortuna e buona giornata a tutti