Home / Arte Eros / Les fleurs de Paris, cartoline postali osé tra fine Ottocento e primo Novecento
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Les fleurs de Paris, cartoline postali osé tra fine Ottocento e primo Novecento

a fleurs

Corps perdus è il titolo di un cortometraggio  degli anni Ottanta elaborato dal francese José Grisel, a partire da una collezione di cartoline postali prevalentemente prodotte in Francia, a Parigi. Le immagini furono scattate tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento – la datazione risulta facile, osservando le pettinature e gli arredi – ed ebbero come oggetto soprattutto jeunes filles en fleur.  Le ragazze che posavano per i fotografi, in genere, erano anche modelle di nudo per i pittori, in un periodo in cui la vita era davvero difficile. Ma questi petits fleurs irradiano bellezza e speranza. Speranza che si è materializzata nel loro futuro estremo, che è il nostro presente e siamo noi.

 

PER RIVEDERE IL FILMATO CLICCARE, QUI SOPRA, ALLA BASE DEL VIDEO LA PRIMA ICONA A SINISTRA, LA FRECCIA CIRCOLARE

x

Ti potrebbe interessare

piccinini

Nulla è “Ovvio” sotto questo sole. Giovanna Piccinini orienta il nostro guardo verso ciò che non vediamo più

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico