Home / Arte Eros / Lev Tchistovsky, masturbazione e tumide orchidee. Nel video, le opere
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Lev Tchistovsky, masturbazione e tumide orchidee. Nel video, le opere

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995>

a lev 1

a lev 2

a lev 3

a lev

Nudi femminili conturbanti, in pose dolcemente contratte, in molti casi mentre una mano tocca l’inguine. E, dall’altro lato, un pittura che ha per soggetto le orchidee, fiori che ricordano sia i testicoli – dai quali prendono il nome – ma, soprattutto, visivamente, la vulva. Nudi raffinatissimi, ma provocanti e fiori. Tripudio dei colori chiari dell’arte Déco e della commistione tra linearismo e rievocazione rocaille. Simbolico il reiterato uso delle orchidee, che richiamano, a livello simbolico, l’organo sessuale femminile, la sua grazia, le sue estroflessioni, più che i testicoli dal quale il loro nome deriva. Lev Tchistovsky nacque nel 1902 a Pskov,in Russia. Terminati gli studi all’Accademia di Belle Arti di Leningrado. Lasciò l’Unione Sovietica nel 1925 e per due anni frequentò le lezioni della Reale Accademia di Belle Arti di Roma, dove incontrò Irene Klestova, che divenne sua compagna fino alla morte. Per dipingere orchidee, ne coltivò di bellissime nel giardino con serra della sua residenza estiva di Cenevieres nel sud della Francia.
I dipinti di Tchistovsky sono stati oggetto di raccolte collezionistiche e, in ambito pubblico,opere dell’artista russo-francese sono al Museo russo di Leningrado, alla Galleria Tretiakoff a Mosca, al Castello di
Cagnes sur Mer e al Museo di Villefranche de Rouergue,vicino a Cenevieres,luogo in cui morì nel 1969.


COME VENDERE ON LINE QUALSIASI OGGETTO
CON LE ASTE DI CATAWIKI. QUI I LINK.
ISCRIVITI GRATUITAMENTE ORA
E SENZA ALCUN IMPEGNO.
VENDI QUANDO VUOI

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Vendi i tuoi oggetti con Catawiki: Clicca qui

Sapevi che alcune delle più grandi aste di arte online in Europa sono ospitate da Catawiki? Dalla prima asta nel 2011, il sito d’aste online Catawiki è cresciuto in maniera straordinaria, con aste settimanali in oltre 80 categorie, incluse 50 aste di arte che spaziano dall’arte classica a quella moderna. Il tratto distintivo di Catawiki è il team di esperti che valuta ogni lotto per qualità e autenticità, al fine di fornire al pubblico aste di altissimo livello. Inoltre, Catawiki agisce da intermediario tra acquirenti e venditori, offrendo transazioni sicure per tutti.

Con Catawiki metti all’asta monete, quadri, oggetti di antiquariato, vintage, con un semplice click: dai un’occhiata qui

a catawiki 2

I venditori sottopongono i loro oggetti all’analisi degli esperti, che poi li approvano e pianificano il loro inserimento in una successiva asta. Da qui inizia il divertimento. Le aste vengono visitate da milioni di potenziali acquirenti da tutto il mondo.

Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Claude Monet – Quanto valgono i suoi quadri. I record e i prezzi stratosferici. Immagini e schede

Sai quanti sono e quanto valgono quadri e manifesti di Toulouse-Lautrec?