Home / News / Luca Mancone, un’opera d’arte realizzata con gli scontrini raccolti in strada
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Luca Mancone, un’opera d’arte realizzata con gli scontrini raccolti in strada

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

Luca Mancone è stato tra i finalisti del Premio Nocivelli 2016, con l’opera che qui pubblichiamo e che viene analizzata dall’autore stesso

a luca 1

L’ironia visiva è il motore che guida la mia personale ricerca artistica; l’idea sottostante BLACK è un messaggio a “contrasto”. Il quadro rappresenta una personale forma di “evasione” dal quotidiano dove il concetto base è un’ironica forma di denuncia di una cattiva abitudine italiana. BLACK non desidera portare l’osservatore in nessuna “altra” dimensione, ma anzi, enfatizza un fenomeno reale e concreto. L’obiettivo è stato realizzare un quadro dallo stile apparentemente “street” utilizzando come elemento chiave un materiale di recupero della vita quotidiana. In un prossimo futuro mi piacerebbe proseguire creando una serie di quadri ispirati dal binomio messaggio a contrasto e materiali di recupero.
Per la realizzazione sono stati raccolti scontrini fiscali per circa 45 giorni ed applicati sulla tela con una miscela di acqua e colla vinilica, seguendo una logica ordinata ma non “fiscale”. Nota: tra gli scontrini applicati sono presenti anche quelli relativi ai costi di gran parte dei materiali utilizzati per la realizzazione del quadro. La scritta BLACK è realizzata con bomboletta spray e sagome create manualmente, mentre il puntinato che ricopre la tela con i colori del tricolore italiano è realizzato con acrilico.


Luca Mancone
Note biografiche

Sono nato a Milano nel 1986, laureato in Economia; dopo circa 5 anni nel mondo della consulenza aziendale per il settore finanziario, da pochi mesi lavoro per un istituto bancario nella divisione “Canali digitali e Customer Interaction”.
a luca
Ho vissuto per 29 anni senza prestare l’attenzione dovuta al mondo dell’arte, fino a circa 6 mesi fa, quando per puro passatempo domenicale ho realizzato un primo quadro. Da quel momento l’arte mi ha rapito ed ogni momento libero è utile per studiare, osservare e dipingere. Sono autodidatta.
PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

x

Ti potrebbe interessare

Scema nilotica, Casa dell'efebo, Pompei. L'artista, duemila anni fa, realizzò questo dipinto parietale che aveva il fine di rendere allegro ed eccitante l'ambiente. Il campo largo, la visione alla distanza, gli ampi spazi aperti e le macchiette si riallacciano alla pittura nilotica. A Paesi favolosi in cui fioriscono abbondanza e varietà di ogni specie. In questo contesto anche la sessualità umana esplode. L'artista dipinge così, al lambire di un porticato, non lontano da un fiume un uomo e una donna sul triclinio, nudi, mentre consumano un rapporto sessuale. La ragazza è probabilmente una danzatrice, come fa pensare la presenza di un'altra donna, in piedi e di una giovane che suona il flauto. Poco distante, ecco un servo che trasporta un contenitore di vino, evidente rievocazione dei poteri di Bacco su Venere

Pigmei e lillipuziani eccitati nella pittura nilotica

a gibbs copertina

Ciao, buona fortuna e buona giornata a tutti