Home / Mostre in Europa / “m.eating”. In Turchia incontro attraverso il cibo tra arte, cultura, impresa e moda
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

“m.eating”. In Turchia incontro attraverso il cibo tra arte, cultura, impresa e moda

Dopo il successo di ʻThe Italian Dreamʼ, esposizione realizzata presso il Museo MdM di Porto Cervo che si è rivelato uno degli eventi più singolari dellʼestate dʼarte in Italia, il marchio MʼAMA.ART (noto per la diffusione a livello internazionale delle eccellenze italiane), sbarca in Turchia promuovendo ʻm.eatingʼ, un progetto che illustra lʼincontro tra arte, cultura, impresa e moda attraverso il cibo. Questa mostra, prodotta da Arthemisia Group e Incipit Fabula, induce a riflettere sulle peculiarità della cultura italiana aprendo un dialogo con le tradizioni della Turchia.
m.eating – realizzato grazie al supporto dellʼIstituto Italiano di Cultura a Istanbul, con il patrocinio dellʼAmbasciata di Turchia in Italia e del Comune Metropolitano di Istanbul, nel quadro del programma Eventi Paralleli della 13° Biennale di Istanbul – inaugurerà il 15 settembre presso Camhane Art Center, che poi fino al 15 novembre ospiterà la mostra personale dellʼartista Maïmouna Patrizia Guerresi, parte integrante del progetto.
Gli ambiti in cui si articola il progetto vedono nel cibo la loro chiave di volta: arte e moda sono presentate da scatti, sculture e abiti di Maïmouna Patrizia Guerresi, che racconta “lo stare a tavola” nel mondo con la mostra personale M-eating; il giornalista Alberto Michelini presenta il libro Alimentazione, la sfida del Nuovo Millennio, che parla della cultura del cibo oggi; nellʼambito dellʼimpresa, MʼAMA.ART – industria creativa italiana – illustra la sinergia creata tra il mondo dellʼarte e quello dellʼenogastronomia.
Per lʼopening del 15 settembre, al famoso chef Filippo La Mantia è affidato il compito di interpretare il connubio culinario tra arte e cibo, offrendo le proprie creazioni come degustazione per gli intervenuti.
IL PROGETTO
Il cibo è espressione della cultura e dellʼidentità di un popolo così come lo sono lʼarte, la letteratura, la lingua, la religione, i costumi, le norme e i valori fondanti della società. Il cibo in Italia rappresenta inoltre, insieme allʼarte, allʼimpresa e alla moda, un fattore di eccellenza riconosciuto a livello mondiale. L’idea di M’AMA.ART, marchio di Alessia Montani e Anna Caridi, è basata infatti sulla volontà di permettere che l’arte venga apprezzata ogni giorno, attraverso gli oggetti di uso quotidiano. La finalità di questa industria creativa è quella di divulgare in Italia e all’estero prodotti nazionali, capaci di veicolare e trasmettere in modo nuovo lʼimmenso patrimonio culturale del nostro Paese, fungendo contestualmente come occasione economica per gli operatori che si muovono nel mondo dell’arte e delle eccellenze italiane. Anche l’aspetto solidale è un tratto distintivo di questo progetto, che infatti sostiene Alpha Women,
associazione presieduta da Lale Cander, che opera per lʼemancipazione delle donne nei paesi in via di sviluppo.
LʼArte
La mostra intitolata m-eating (16 settembre – 15 novembre 2013, Camhane Art Center) di Maïmouna Patrizia Guerresi, curata da Yasemin Aslan Bakiri e Giorgia Simoncelli, illustra attraverso alcuni lavori la profonda analisi dellʼartista fatta sullo “stare a tavola” dellʼuomo contemporaneo, e il suo rapporto con la società, con uno sguardo particolare ai Paesi in Via di Sviluppo. Lo stesso tema è stato ispirazione per una serie di scatti e di una videoinstallazione esposta per la prima volta nella nuova versione, Milk-Light (2000): tre vasche ricolme di latte sono la superficie su cui vengono proiettate delle mani di colore diverso. Le razze di tutto il mondo si immergono metaforicamente in questa fonte inesauribile di luce e nutrimento spirituale.
La Cultura
Alberto Michelini – Presidente dellʼAssociazione Fabula in Art – racconta il suo libro Alimentazione, la sfida del Nuovo Millennio, edito dalla casa editrice LʼErma di Bretschneider. Il volume propone una riflessione sul rapporto uomo e cibo nella società contemporanea, facendo riflettere sullʼesito di una delle sfide più complesse della nostra epoca quale lo sradicamento della fame e della povertà nel mondo.
La moda
In mostra fino al 15 novembre lʼabito ideato dallʼartista Maïmouna Patrizia Guerresi con la Direzione artistica di Valeria Mangani, che rappresenta il binomio cibo – moda.

Valutazione gratuita quadri e oggetti / Come vendere  e guadagnare da casa / Fare gli artisti e guadagnare si può

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Doni d’amore. Donne e rituali nel Rinascimento

Botticelli Reimagined. La mostra a Londra celebra il maestro fiorentino e le sue opere, reinterpretate da artisti moderni