Home / Mostre in Italia / Manet a Venezia, anteprima della mostra
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Manet a Venezia, anteprima della mostra

Caro Amico – Cara Amica, anche per il 2013 la Fondazione Musei Civici di Venezia si propone con un nuovo ricco programma di iniziative, mostre e attività, frutto di un intenso lavoro scientifico e di prestigiose collaborazioni a livello internazionale.

olympia-300x201

Édouard Manet – Olympia – 1863 olio su tela, 130×190 cm – Parigi, Musée d’Orsay © Musée d’Orsay, Dist. RMN-Grand Palais / Patrice Schmidt

Spero dunque di fare cosa gradita segnalandoLe l’eccezionale evento espositivo che verrà ospitato a breve, a partire dal 24 aprile fino al 18 agosto, nelle monumentali sale di Palazzo Ducale. Si tratta della grande mostra “Manet. Ritorno a Venezia”, progettata con la collaborazione speciale del Musée d’Orsay di Parigi, che conserva il maggior numero di capolavori di questo straordinario pittore, coprodotta con 24 Ore Cultura – Gruppo 24 Ore e con il patrocinio di Regione Veneto e Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna.

La mostra propone un approfondimento critico sui modelli culturali che ispirarono il giovane Manet e che fino a oggi sono stati quasi esclusivamente riferiti all’influenza della pittura spagnola, segnatamente di Velázquez e di Goya. Diversamente da tale approccio, l’esposizione veneziana mette in piena luce il legame davvero intenso e stringente con l’arte italiana del Rinascimento, aggiungendo, così, un tassello fondamentale alla conoscenza del grande precursore dell’Impressionismo.

Di questo rapporto abbiamo voluto offrire un’ampia dimostrazione nell’affascinante itinerario che, attraverso grandi capolavori come L’Olympia – esposto per l’occasione in uno straordinario confronto con la sublime Venere di Urbino di Tiziano -, Le fifre, La lecture, Le balcon, Portrait de Mallarmé, racconta al visitatore tutta la vita artistica di Manet, con particolare attenzione all’interesse che egli maturò, anche durante ripetuti viaggi nel nostro paese, per la pittura rinascimentale, in particolare del ‘500 veneto.

Con l’occasione è inoltre un piacere per me presentarLe anche MUVE Friend Card, la tessera membership della Fondazione che permette di ricevere oltre all’invito all’inaugurazione di questo grande evento anche la possibilità di prendere parte all’esclusiva preview dedicata solo ai titolari della tessera.Con MUVE Friend Card infatti, per un anno, potrà partecipare alle inaugurazioni delle esposizioni, avrà diritto all’ingresso gratuito a tutti i musei del circuito MUVE e allo sconto sull’ingresso di tutte le nostre mostre temporanee, oltre alla possibilità di partecipare ad eventi in esclusiva e visite in anteprima organizzati esclusivamente per i titolari della card.

Per ogni informazione, www.mostramanet.it e www.visitmuve.it

 

Con i miei più cordiali saluti Gabriella Bellifirma

Direttore
Fondazione Musei Civici di Venezia

x

Ti potrebbe interessare

stendhal

Sindrome di Stendhal – Perché si soffre della sindrome di Stendhal?

velierofriederichape

Friedrich. Viaggio di nozze. Il significato