Home / News / Mario Gatti, scultore
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Mario Gatti, scultore

Mario Gatti, Il primo grande dolore

Figlio di Vittorio, noto libraio, editore e autore teatrale, nell’ambito familiare lo scultore Mario Gatti (Brescia 1916-1990) ha conosciuto importanti personalità della cultura e dell’arte, fra le quali Arturo Benedetti Michelangeli, con cui ha condiviso la severa concezione poetica. Suo il ritratto del pianista realizzato nel 1933: opera giovanile, quindi, ma plasmata con acuta capacità interpretativa; esposta alla Rassegna regionale lombarda in Milano, ha meritato d’essere pubblicata nell’Illustrazione italiana. E’ il tempo in cui Gatti si avvale prevalentemente della cera, che utilizzerà fino allo spegnersi degli anni Quaranta, in lavori quali La veletta, affermatasi nel 1946 al Premio Luigina Mastrazzi, La Comunione, dell’anno successivo, e vari altri, accolti dall’Angelicum di Milano: figure come il ritratto del vescovo Giacinto Tredici, posto nel Palazzo episcopale di Brescia. La svolta stilistica si compie dopo il soggiorno parigino: non solo Gatti tralascia la cera per il bronzo, ma la sua visione si caratterizza sempre di più per la sintesi costruttiva ed espressiva che lo porterà ad una purezza formale avvalorata dalla meditazione dei pieni e dalla linearità dei profili traenti eco da Arp e dal più vicino Manzù. Con gli esiti attestanti la progressiva evoluzione, partecipa a manifestazioni in vari centri italiani (Bergamo, Novara…); al compiersi degli anni Cinquanta è presente alla galleria Le Grazie di Milano, poco oltre alla galleria La Fontana di Roma, città in cui nel 1961 risiede, avendo studio nel palazzo che fu del Canova, e dove sue opere affiancano in mostra quelle dei maggiori scultori del tempo. Ma quando la consacrazione artistica sembra a portata di mano, la sopravvenuta precarietà della salute lo costringe a fare ritorno a Brescia.

Segue un periodo amaro per Mario Gatti, il quale, obbligato a dure rinunce, divide con la moglie e i quattro figli l’assillo di allestire un nuovo studio e contrarre nuove commissioni. Il primo consistente incarico proviene da Rescaldina, nel Milanese: una Via Crucis per la chiesa parrocchiale progettata dall’architetto Magistretti e consacrata da Giovanni Battista Montini, il futuro papa Paolo VI. Da questo momento in poi le commissioni rifioriscono; e si infittiscono pure le partecipazioni alle rassegne, come quelle di Trieste, Vercelli, Bologna, San Paolo del Brasile… Personali sono accolte dall’Aab, dalla galleria San Michele negli anni 1968, 1969, 1971, 1975, coniugate ad adesioni a mostre d’arte sacra. Indicativi della crescente considerazione acquisita da Mario Gatti sono il Ritratto di Pio XII, destinato al Vaticano, il busto dell’africanista Roberto Becchetti del Collegio universitario pavese, gli sbalzi dedicati a Leopoldo Nember ornanti l’autostazione di Brescia, il ritratto di Giorgio Montini commissionato dalla Banca San Paolo, le formelle per la Parrocchiale di Sarezzo, il busto di padre Ottorino Marcolini inaugurato a Mompiano nel 1982. Per l’oratorio di Sotto il Monte e la Casa dell’emigrante di Bruxelles, Gatti produce il ritratto di Giovanni XXIII, mentre Vescovo e Prigionieri politici entrano a far parte della raccolta della Galleria d’arte moderna della nostra città. Composizioni funerarie rimangono nel Cimitero vantiniano, opere commemorative e monumenti a Villa Carcina, Palazzolo, Ponte Zanano, Desenzano, Provezze, Tremosine, Sarezzo, Bagnolo, Castenedolo: sono lavori catalogati accanto a Guerriero e Quattordicenne nel catalogo della mostra La scultura bresciana del Novecento, tenuta in Palazzo Martinengo nel 1995.


Valutazione gratuita quadri e oggetti / Come vendere  e guadagnare da casa / Fare gli artisti e guadagnare si può

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Giovani donne, fiori, giardini, bambini. I quadri di Courtney Curran. Il video

Beth Moon, le fotografie degli alberi monumentali più vecchi del mondo. Il video