Home / Aneddoti sull'arte / Matisse e la modella; un flirt platonico? Lei si fa suora, lui le realizza una cappella
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Matisse e la modella; un flirt platonico? Lei si fa suora, lui le realizza una cappella

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

a matisse 2

Poco si conosce del rapporto reale che Matisse instaura con le proprie modelle. Ma ciò, diremmo, appartiene alla sfera privata. Invece quello che si trasfonde sempre nella pittura del maestro francese è la necessità di un contatto visivo ravvicinato con una giovane donna che posasse per lui. Al di là di quanto maliziosamente si può ipotizzare, la presenza femminile era indispensabile per vivificare il quadro, proprio da parte di un pittore che aveva l’ambizione – spesso raggiunta – di trasferire a chi guardasse i dipinti un senso di gioia pacata e, al tempo stesso, uno slancio vitale. Gli episodi che la Chiesa tese a mettere a tacere riguardano il presunto amore platonico tra Matisse e Monique, una modella bruna, vigorosa, che si sarebbe occupata di lui prima come infermiera-fisioterapista, poi posando per il maestro come modella. Monique Bourgeois, era nata nel 1921 e sarebbe morta nel 2005, a Bidart.

Monique, l'infermiera-modella di Matisse

Monique, l’infermiera-modella di Matisse


A Louis Aragon che gli chiedeva un parere sulla modella, Matisse aveva risposto inequivocabilmente: “E’ la fonte della mia energia”. Nel 1942, la 21enne Monique, che aveva perso il padre e aveva problemi polmonari, giunse da Matisse a Vence. Venne assunta come infermiera e contribuì a riportare Matisse, più che settantenne, alla vita, dopo una grave malattia, dalla quale era stato costretto all’infermità. L’artista non mancò di sottolineare quel volto che si avvicinava al suo, sprofondato tra i cuscini, per poter alzare un po’ il malato affinchè non restasse troppo tempo in una posizione sdraiata. Il pittore non dimenticava quell’invito inconsapevole alla vita che giungeva dalla ragazza con la “splendida massa di capelli” e con le sue braccia. Tra i due dovette svilupparsi una sorta di legame molto profondo, probabilmente platonico, qualcosa che poteva somigliare un reciproco scambio di gentilezze, quasi un flirt.

a matisse

All’improvviso, Monique decise di abbandonare la casa di Matisse (1943)e di farsi suora. Pur non essendo praticante e non credendo a una divinità umanizzata e umanizzabile, l’artista vedeva panteisticamente il sacro e lo spirituale disseminato nel mondo. Fu così che, dopo un presumibile sconcerto, accettò con gioia di assecondare l’idea di Monique – entrata nel frattempo nell’ordine domenicano, con il nome di Jacques Marie -.

Si videro spesso – il convento era vicino alla casa del pittore e progettarono una cappella per il convento delle suore, che l’artista realizzò in ogni sua parte. A causa dell’intensificarsi dei pettegolezzi, suscitati anche dalla stampa internazionale, i vertici domenicani consigliarono vivamente alla suora di non frequentare il pittore. Iniziata nel 1948, l’impegnativa impresa fu completata nel 1952. La Chapelle du Rosaire fu considerata da Matisse il proprio capolavoro. Ogni parte dell’edificio sacro fu da lui progettato o decorato: le vetrate, le panche, gli stalli, i vetri, le ceramiche i paramenti liturgici.

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

Valutazione gratuita quadri e oggetti / Come vendere  e guadagnare da casa / Fare gli artisti e guadagnare si può

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Un’invenzione botanica portò Monet a coltivare e dipingere ninfee. Il video

Sai perchè Babbo Natale porta i doni? Chi è? Da cosa deriva? Le testimonianze della pittura