Home / News / Max Katsen, quando il nudo artistico incontra il vintage
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Max Katsen, quando il nudo artistico incontra il vintage


di EBC

Max Katsen nasce in Russia nel 1969, negli ultimi 15 anni ha vissuto e lavorato in Israele, mentre ora in Canada. Apprezza la fotografia classica e le stampe fotografiche. Egli utilizza e vede la natura come elemento eroico e come fondale per diversi soggetti e in diverse situazioni. Negli scatti si evince un unione tra l’occhio del fotografo e l’ estetica della natura umana attraverso la natura; una natura che, come afferma il fotografo, si unisce alla bellezza ribadendo che questi due elementi sono due concetti inseparabili. Attraverso quella che viene chiamata “Mood Photography”, fotografia di umore/emozione, Max Katsen vuole rendere le sue immagini tradizionalmente vintage, seguendo le orme delle vecchie leggi della fotografia novecentesca.

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

© Max Katsen

 

x

Ti potrebbe interessare

Scema nilotica, Casa dell'efebo, Pompei. L'artista, duemila anni fa, realizzò questo dipinto parietale che aveva il fine di rendere allegro ed eccitante l'ambiente. Il campo largo, la visione alla distanza, gli ampi spazi aperti e le macchiette si riallacciano alla pittura nilotica. A Paesi favolosi in cui fioriscono abbondanza e varietà di ogni specie. In questo contesto anche la sessualità umana esplode. L'artista dipinge così, al lambire di un porticato, non lontano da un fiume un uomo e una donna sul triclinio, nudi, mentre consumano un rapporto sessuale. La ragazza è probabilmente una danzatrice, come fa pensare la presenza di un'altra donna, in piedi e di una giovane che suona il flauto. Poco distante, ecco un servo che trasporta un contenitore di vino, evidente rievocazione dei poteri di Bacco su Venere

Pigmei e lillipuziani eccitati nella pittura nilotica

a gibbs copertina

Ciao, buona fortuna e buona giornata a tutti