Home / Arte Eros / Misha Gold, diario per immagini di una libera e romantica signorina russa
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Misha Gold, diario per immagini di una libera e romantica signorina russa


misha 1

Misha Gold è un fotografo russo, testimone della dirompente ascesa della borghesia e della plutocrazia che aveva le radici pronte nel terreno sovietico e che è esplosa letteralmente, dopo la caduta del comunismo. Interessanti, anche sotto il profilo antropologico, sono le immagini che egli dedica agli “stili di vita” dei  suoi connazionali; matrimoni sontuosi, feste dal sapore imperiale, bambini eleganti, signore in pelliccia.

Ciò che noi europei afferriamo, osservando le sue fotografie, è un singolare senso di straniamento temporale. Le immagini di Misha – Gold, come oro, come Re Mida – sono tecnicamente avanzate, sono scattate oggi o ieri ma i volti dei suoi ricchi personaggi di provincia rispecchiano quelli di generazioni a noi precedenti. Così come il viso di una modella – Flicka Guld, il cui nome pare d’invenzione – che appare negli studi di nudo, in forma di diario.

IL VIDEO DI FLICKA



x

Ti potrebbe interessare

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico

a manzoni copertina

Marco Manzoni primo premio assoluto al Nocivelli 2016. L’intervista