Home / News / Nature morte iperrealiste
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Nature morte iperrealiste

Cosa ha significato, tra la fine del Novecento e il nuovo secolo, interpretare il genere della natura morta? Ciò che emerge, oltre a una guerra estrema nei confronti dell’elemento fotografico che viene affiancato e superato, grazie al registro interpretativo offerto dal pittore, è un nitore assoluto, metafisico, rispendo al mondo degli oggetti. Dall’arte pop in poi, dalla diffusione del mondo dei consumi, ogni oggetto ha assunto una propria anima e una propria identità. Individualità di massa che viene sottolineata dai maestri della grande figurazione iperrealistica, come possiamo vedere nell’inserto di Stile Arte, contenuto nel pdf.

Clicca sul link per aprire il PDF:


[PDF] Nature morte iperrealiste

STILE ARTE 2010

x

Ti potrebbe interessare

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico

a manzoni copertina

Marco Manzoni primo premio assoluto al Nocivelli 2016. L’intervista