Home / Arte contemporanea / Nude e frammentate nello specchio, performance firmata Joan Jonas
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Nude e frammentate nello specchio, performance firmata Joan Jonas

Questa è un’intervista con l’artista Joan Jonas, che parla del suo pezzo di spettacolo Mirror Check, che ha allestito a 14 Rooms, la mostra Live Art durante Art Basel, organizzata da Fondation Beyeler, Art Basel e Theater Basel. Nel lavoro di Joan Joans, Mirror Check, la modella osserva e esamina il proprio corpo nudo con un piccolo specchio rotondo. Lo specchio simbolizza il tentativo di conoscenza di sé ma anche la frammentazione, perché riflette parti del corpo, senza poterlo restituire tutto.
Joan Jonas è un’artista visiva americana e un pioniere della video arte e delle performance, una delle maggiori artiste che emergono alla fine degli anni 60 e nei primi anni Settanta. Le sue influenze si estendono anche all’arte concettuale, al teatro, all’arte performativa e ad altri media visivi.

Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Riccardo Mannelli, il contemporaneo respiro dell’eros

Perchè femmine e maschi in treno sono avvolti da pensieri torbidi?