Home / Pittura del Nocevento / Paolo e Francesca. I due Previati: così il pittore mutò la visione della coppia
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

previati1ape

Paolo e Francesca. I due Previati: così il pittore mutò la visione della coppia


Passano i decenni e muta l’approccio al racconto. Paradigmatico dei cambiamenti legati al comune sentire e al divenire stilistico, Gaetano Previati offre due opere, dipinte a vent’anni di distanza e assai diverse tra loro. In Paolo e Francesca, del 1887, il riferimento al dramma teatrale del secondo Romanticismo, vagamente grandguignolesco, è palese. I due corpi, trafitti dalla stessa spada, giacciono ai piedi di un letto che si riferisce alla liaison erotica.

Paolo e Francesca, del 1887

Paolo e Francesca, del 1887

Trascorre il tempo e – mentre le illustrazioni di Doré diventano imprinting visivo – Simbolismo e Liberty caratterizzano la moda dell’epoca. Nel secondo quadro di Previati, le nudità di Paolo e Francesca sono sinuosamente gettate nel vento, attraversate da una forte energia e da un fremito elettrico. E’ il 1909, anno di nascita del Futurismo.

Paolo e Francesca, del 1909

Paolo e Francesca, del 1909

x

Ti potrebbe interessare

a munch copertina

Il bacio di Munch. Opere erotiche del maestro norvegese. Il piacere alla finestra. Donne vampire

Maestro del Trionfo della Morte, 1446, affresco staccato, cm 600x642, Palermo, Galleria regionale di Palazzo Abatellis

Guernica di Picasso. Prima stesura? Nel 1446. Le matrici del capolavoro. L’urlo