Home / News / Perchè le nubi dell’Urlo di Munch sono rosso-arancioni?
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Perchè le nubi dell’Urlo di Munch sono rosso-arancioni?

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

a munch urlo

Un immenso attacco di panico, che diventa rappresentazione dell’orrore dell’umanità, davanti al nulla. Munch storicizzò il momento terribile che gli strappò l’urlo e che fu base dell’omonima opera della quale ci siamo ampiamente occupati, anche attraverso le dichiarazioni autobiografiche del pittore.

Nell’aprile 2017, altre interessanti novità,a livello di studio, coinvolgono il contesto paesaggistico e atmosferico, cioè quell’ondulata nube rosso-arancione che vibra sinistramente nel quadro. La novità è costituita dal fatto che sono stati presentati gli esiti di uno studio che spiega, al di là della distorsione espressionista – cioè della potenziata percezione soggettiva, all’interno dell’opera d’arte – ciò che avvenne in quei minuti, in moto oggettivo, nel cielo. Quella luce delle nubi potrebbe infatti aver contribuito ad accrescere l’angoscia del maestro. “Queste” nuages ​​nacrés ” si formano nei paesi del nord, a livello di troposfera. E’ un fenomeno raro – ha detto Helene Muri, dell’Università di Oslo, alla Conferenza dell’Unione Europea dedicata alle geo-scienze – Le nubi si formano durante l’inverno – come dicevamo – nella troposfera, a temperature comprese tra i -80 -85 e i -60. E’ necessaria la presenza di umidità. Allora ecco piccoli cristalli di ghiaccio, che riflettono la luce del sole che tramonta”. Un rosso-arancione intenso, molto più intenso del colore di qualsiasi tramonTo: quasi spaventoso.
PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

x

Ti potrebbe interessare

Scema nilotica, Casa dell'efebo, Pompei. L'artista, duemila anni fa, realizzò questo dipinto parietale che aveva il fine di rendere allegro ed eccitante l'ambiente. Il campo largo, la visione alla distanza, gli ampi spazi aperti e le macchiette si riallacciano alla pittura nilotica. A Paesi favolosi in cui fioriscono abbondanza e varietà di ogni specie. In questo contesto anche la sessualità umana esplode. L'artista dipinge così, al lambire di un porticato, non lontano da un fiume un uomo e una donna sul triclinio, nudi, mentre consumano un rapporto sessuale. La ragazza è probabilmente una danzatrice, come fa pensare la presenza di un'altra donna, in piedi e di una giovane che suona il flauto. Poco distante, ecco un servo che trasporta un contenitore di vino, evidente rievocazione dei poteri di Bacco su Venere

Pigmei e lillipuziani eccitati nella pittura nilotica

a gibbs copertina

Ciao, buona fortuna e buona giornata a tutti