Home / News / Performer trascorre una settimana in una pietra. “Ecco come ho vissuto”. Il video
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Performer trascorre una settimana in una pietra. “Ecco come ho vissuto”. Il video

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995


a pietra copertina

Ha trascorso una settimana rinchiuso in un macigno, all’interno del quale un utensile a controllo numerico aveva perfettamente scavato l’ingombro del suo corpo. L’unica possibilità di un minimo movimento era consentito alle dita dei piedi, che potevano contare sul vuoto tra la pelle delle scarpe e il piede. Questa performance è avvenuta al Palais de Tokyo di Parigi. Il protagonista è Abraham Poincheval, 1972, che ha improntato il proprio lavoro alla dimensione claustrofobica dello “stare dentro”.

Per noi tutti una sensazione orribile, insopportabile. Ma lui è davvero allenato. E racconta di non aver mai avuto un minuto di angoscia, mai un pensiero costretto, mai la reazione di soffocamento o di prigionia. L’artista dice di essere entrato in perfetta sinergia con il macigno, aderendo meglio alla realtà geologica e cosmica. Gli spettatori del museo, attraverso la minima fessura delle due valve della pietra gli parlavano, gli ponevano domande, anche semplici. Come facesse pipì, come e se si alimentasse. Ma tutto era conchiuso nella roccia. L’alimentazione era ridotta al minimo. Così per la pipì si consentiva un minimo movimento, aiutato dai propri assistenti. Qualcuno gli poneva domande come fosse un indovino. Altri gli recitavano poemi. L’unico disagio ammesso dall’artista ha riguardato la sensazione del tempo. In quella compressione, gli era impossibile adeguare il proprio orologio mentale a quello naturale.
Ma qual è la storia dell’artista? E come si mantiene? Rispondiamo immediatamente alla seconda domanda. Disegni dei progetti, schizzi e fotografie delle performance costituiscono il proprio contatto con il mercato.
Dopo la formazione al Collegio di Belle arti di Le Mans e alla Scuola Superiore di Belle Arti di Nantes, Abraham Pointcheval si è specializzato nella realizzazione di performance estreme, nel corso delle quali si chiude o si fa rinchiudere in spazi ristretti, ogni volta per diversi giorni.
Per la stessa mostra ha creato un dispositivo (Uovo, 2017) che richiede al protagonista della performance di covare uova di gallina per un periodo compreso tra i 21 e i 26 giorni.
Per Urban Vigie (2016) l’artista si è arroccato su un albero oltre dodici metri dal suolo, come un antico stilita. La performance è avvenuta prima al centro d’arte contemporanea in Rennes, poi alla Nuit Blanche di Parigi (Vigie / Stilita, 2016) questa volta a più venti metri dal suolo. Egli è rimasto 6 giorni consecutivi su una piattaforma di 1,6 x 1 metro con il minimo necessario per vivere.
Nel 2015 Abraham Pointcheval realizza una bottiglia di dimensioni che consentono di contenere il suo corpo. E viaggia nel Rodano da Lione alla Svizzera in una grande bottiglia di vetro.
Nel 2014 si chiude per 13 giorni in un orso imbalsamato durante una performance al Museo della caccia e della natura a Parigi.
Un’altra prova estrema è stata quella di farsi spingere – lui, chiuso in un cilindro metallico da – Digne-les-Bains a Caraglio, in Piemonte.
Abraham Pointcheval ha condotto numerose esibizioni con Lawrence Tixador. Nel 2001 si stabilirono sulle isole disabitate del Friuli, al fine di vivere in completa autosufficienza, come nel Paleolitico, per 8 giorni. Nel 2002 decidono di camminare in linea retta da Nantes a Caen e Metz superando a piedi ogni ostacolo.


PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

Valutazione gratuita quadri e oggetti / Come vendere  e guadagnare da casa / Fare gli artisti e guadagnare si può

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

L’elefante nell’arte, il significato allegorico dell’animale più amato da Leonardo da Vinci

Un aereo che vola sul foglio. Ecco il trucco per questa splendida illusione ottica