Home / Gli animali nell'arte / Pietro D’Angelo
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Pietro D’Angelo

Fanciullo con gattoBASSA

Pietro D’Angelo, Fanciullo con gatto, 2015 assemblaggio, rete e graffette in acciaio inox, 120 cm x ø 50 cm

Fanciullo con gatto_BASSA

COP

 

 

Autore: Pietro D’Angelo

Titolo opera: Fanciullo con gatto

Anno: 2015

Tecnica e materiali: Assemblaggio

Misura: h. 120 cm x ø 50 cm

Nota esplicativa: Rete e graffette in acciaio inox

 

Biografia

Pietro D’Angelo, scultore palermitano, nato il 19 dicembre del 1974, fin da piccolo mostra un certo interesse verso l’arte scultorea, all’età di 12 anni infatti, inizia a frequentare lo studio di un’artista conterraneo, dal quale apprende le tecniche del bronzo, della terracotta e delle resine. Consegue il diploma di maturità artistica nel 1992 presso il Liceo Artistico Statale II di Palermo. Nel 1999 si trasferisce a Bologna e si iscrive all’Accademia di Belle Arti nella sezione scultura, diplomandosi nel 2005. Due anni dopo ottiene l’abilitazione all’insegnamento per le discipline plastiche e dal 2008 esercita per qualche anno la professione di docente di discipline plastiche in qualità di supplente in un paio di istituti superiori di Palermo. La sua carriera espositiva inizia nel 2002 con fiere, mostre collettive e di ambito nazionale a Bologna, Forlì, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Roma, Montevarchi ed internazionale a Innsbruck, Miami, Tel Aviv e Londra. Ha al suo attivo anche mostre personali: al 2004 risale “Operazione Contemporanea” a Latina e Velletri, al 2006 “Pelle D’Angelo a Palermo che viene allestita due anni dopo alla Civica Galleria G. Sciortino di Monreale.Al 2011 risalgono due personali presso il Museo della Grafica a Naro e alla Ermanno Tedeschi Gallery di Milano. Nel 2013 ha una personale nella medesima galleria, alla sede torinese e alla sede romana. La sua produzione si configura come un filone di sperimentazione che tende verso nuove tecniche e materiali. Nel 2015 uno dei suoi lavori “Pole Dance” è entrata nel libro Guinness World Record come la scultura di graffette più alta del mondo.

 

Sito web & Links

www.pietrodangelo.it

www.facebook.com/Pietro-DAngelo-178748308827979/?fref=ts

www.tumblr.com/blog/pietrodangelo

x

Ti potrebbe interessare

a merda

Perchè non ci facciamo un regalo dadaista? A 6 euro la Merda di Natale (che non offende nessuno)

piccinini

Nulla è “Ovvio” sotto questo sole. Giovanna Piccinini orienta il nostro guardo verso ciò che non vediamo più