Home / Arte contemporanea / Profondo rosso Tiziano
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Profondo rosso Tiziano


di Enrico Giustacchini

misso81Si fa presto a dire “Rosso Tiziano”. Non è tanto questione di definizione. Certo, non è agevole raccontare quanto l’occhio ti rimanda. L’incasellamento nei rigidi codici dell’alfabeto risulta inadeguato; patetici gli sforzi di restituire la vertigine dei sensi secondo le pur illimitate combinazioni della scrittura. E pur tuttavia, una definizione non è a priori impossibile. Forse insufficiente, magari mediocre negli esiti, senza alcun dubbio parziale, e soggettiva. Non impossibile, però. Si può cimentare, nell’impresa, il poeta. O – perché no – il giornalista. Ma in fondo chiunque, qualsiasi visitatore di mostre o musei folgorato dall’impatto con una tela del Vecellio. A definire quel Rosso – ciascuno a suo modo – ci si può provare. Il problema è un altro. Il problema è capire – guardando un quadro di Tiziano – come funzioni l’accostamento tra quel Rosso e i suoi fratelli colori. Per quale diabolica legge quel Rosso non soltanto riesca ad attrarre magneticamente su di sé lo sguardo, ma possa, nel contempo, mutare la realtà all’intorno. Cosicché un lembo di mantello, una manica di giubba, una piuma di cimiero assumono da un lato il ruolo di fuochi d’attenzione, di calamite per la pupilla, di strumenti dell’umana ammirazione; dall’altro sanno, magicamente, sottoporre a metamorfosi cromatica tutto quanto li circonda. E dico proprio “metamorfosi”: perché un azzurro non è più lo stesso azzurro, quando s’imbatte nel “Rosso Tiziano”; un verde, quel verde, non si riconosce più; quel rosa è in piena crisi d’identità. E non s’è mai veduto un cielo così luminoso, né chiome arboree così rapitrici, né pelle di femmina così conturbante. Il piccolo grande universo racchiuso entro la cornice è la prova lampante della possibilità dei miracoli. Anche Missoni – è notorio – ama il colore rosso. Anch’egli – come i pittori d’un tempo, Tiziano in primis – ha abbastanza dell’alchimista. Ho visitato il suo studio-rifugio-bunker, ho visto come lavora, inventando per accostamenti di sfumature che s’allineano incalzandosi sulla carta. Ecco (ho pensato): questo è l’alfabeto giusto, per raccontare certe cose, per aprire squarci in certi misteri. Polverizzare i pigmenti – dentro mortai veri o metaforici, poco importa -, per poi ricomporli a scopi sommi, elevandoli dalla contingenza della tecnica e della sapienza lambiccatrice fino all’unicità del genio: questo il cammino da compiere, questo è il cammino compiuto. Ha ragione Flavio Caroli, quando scrive che “Missoni è ‘pittore’, nel senso più pieno della parola”; poiché “conosce e pratica i segreti dell’impasto cromatico, delle velature, delle lumeggiature, con l’istinto di una pratica immemorabile; l’istinto archetipico dell’espressione per via di linee, luci e colori, che coincide con l’essenza – storica e mitica nello stesso tempo – dell’esercizio pittorico”. Ed ha ragione quando aggiunge che “il tonalismo è la luce. E la luce è la qualità più intima, più geniale della tessitura missoniana”; per cui “Missoni ha fatto del tizianismo”, usando come protagonisti della sua tavolozza le tiepide morbidezze della lana. Ammirando le creazioni del grande stilista, viene spontaneo esclamare, con Diana Vreeland: “Chi ha detto che esistono solo i colori?”. In questo ineccepibile elogio del tonalismo, della capacità di colloquio tra le differenti cromie, e della proprietà commutante e sublimatrice insita in tali contiguità, sta forse una prima risposta alla domanda cruciale: a proposito di “Rosso Tiziano” e di altri rossi ancora, a cominciare da quelli che, inimitabilmente, ci elargisce Ottavio Missoni.

Valutazione gratuita quadri e oggetti / Come vendere  e guadagnare da casa / Fare gli artisti e guadagnare si può

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Gentile da Fabriano, quando dipingi la vita come una cosa meravigliosa

Paolo Veronese, il pittore della bellezza sovrumana. Il video, le quotazioni