Home / Arte Eros / Quando l’arte scopre che metà del nostro corpo è di un altro sesso
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Quando l’arte scopre che metà del nostro corpo è di un altro sesso

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, SUBITO QUI A DESTRA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995


I vetri specchianti vengono tagliati e sagomati in questo modo, affinché il modello e la modella possano collocarsi a metà del vetro stesso, tenendo una gamba da una parte e l'altra da quella opposta

I vetri specchianti vengono tagliati e sagomati in questo modo, affinché il modello e la modella possano collocarsi a metà del vetro stesso, tenendo una gamba da una parte e l’altra da quella opposta

merge

Se dovessimo cercare un’opera d’arte che, meglio delle altre, rappresenti non soltanto l’assoluta parità di genere – tra il mondo maschile e quello femminile – ma che sottolinei che – Vive la différence – la biforcazione sessuale è soltanto una meravigliosa dualità di un essere unico, quello umano, ecco questo lavoro-performance. Esso si basa sul taglio di vetri specchianti. Il vetro tagliato al centro, viene sagomato, secondo la silhouette del modello e della modella, affinchè la cavità possa esse occupata da parte del corpo: dal pube alla testa. Metà del corpo, pertanto, sta da una parte del vetro a specchio, l’altra metà dalla parte opposta. Osservando un lato del corpo, vedremo il suo completamento simmetrico, attraverso il riflesso. Ma quando i modelli si avvicinano, convergendo verso un punto centrali, ecco gli specchi che riflettono un’altra metà, quella dell’altro sesso, e le differenze paiono davvero minime. Il lavoro è intitolato Merge, cioè concentrare, confondere, fondere, incorporare

merge 2

merge 3

 


ACCEDI GRATUITAMENTE, CLICCANDO SUL LINK AZZURRO, ALLA NOSTRA RICCHISSIMA RACCOLTA DI STUDI E SAGGI DEDICATA AD ARTE ED EROS

foto 10

 

 

 

 

 

 

www.stilearte.it/category/arte-eros/

x

Ti potrebbe interessare

a merda

Perchè non ci facciamo un regalo dadaista? A 6 euro la Merda di Natale (che non offende nessuno)

piccinini

Nulla è “Ovvio” sotto questo sole. Giovanna Piccinini orienta il nostro guardo verso ciò che non vediamo più