Home / News / Quando si usa l’articolo davanti al cognome: Caravaggio o il Caravaggio?
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Quando si usa l’articolo davanti al cognome: Caravaggio o il Caravaggio?

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995>

caravaggio

Caravaggio o il Caravaggio? Buonarroti o il Buonarroti? La grammatica nella storia dell’arte non è così scontata come appare. Se infatti, normalmente, l’articolo non si applica mai davanti al nome proprio, in ambito artistico – in modo più frequente rispetto ad altre discipline – esso, in tanti casi appare consigliabile e, in tanti altri tollerato. L’articolo davanti al cognome si pone, per evitare confusione, laddove un cognome o un soprannome è derivato da un toponimo molto importante come il nome di una città, di una regione o di uno stato. Facciamo un esempio: Michelangelo Merisi.


Non si dirà mai il Merisi – anche se, nel linguaggio ottocentesco l’articolo veniva spesso utilizzato per enfatizzare l’importanza del soggetto inteso come unicità irripetibile – ma Merisi. Diverso è il caso in cui si utilizzi il soprannome di origine geografica: “Caravaggio”. Se noi dovessimo intitolare una mostra ” I misteri di Caravaggio” si potrebbe ingenerare un errore di comprensione. Ci riferiamo ai misteri della basilica o della cittadina  di Caravaggio, in provincia di Bergamo? Se volessimo riferirci ai misteri del pittore,  la presenza dell’articolo non solo sarebbe corretta, ma preferibile, perchè distinguerebbe in modo inequivocabile la persona dal luogo dal quale ha preso il soprannome. “I misteri del Caravaggio” renderebbe immediatamente comprensibile, senza sottotitoli o immagini accessorie, di ciò che stiamo parlando.  I “quadri di Caravaggio” potrebbero essere tutti i dipinti conservati nelle case e nelle chiese della cittadina lombarda, mentre il quadri del Caravaggio si riferiscono esclusivamente a quelli dipinti dal maestro.


Sia cognome o soprannome, la grammatica fa eccezione, come dicevamo, con appellativi derivano da importanti luoghi geografici: si il Baviera, sì il Francia, sì il Pordenone, sì il Bibbiena, sì il Correggio. L’uso dell’articolo è tollerato nel caso di soprannomi, anche perchè, in buona parte d’Italia i soprannomi, di derivazione popolare, sono preceduti dal’articolo, in quanto,  in buona parte derivano da nomi di mestieri o  da aggettivi sostantivati. Tollerato: il Tintoretto (il tintore), il Moretto (il moro), lo Spagnoletto (il piccolo spagnolo) , anche se la mancata necessità di una differenziazione dal nome di luogo, lo rende pleonastico, seppur con precedenti molto diffusi nella parlata popolare.

Permane il divieto di utilizzo dell’articolo davanti a nomi o cognomi che non rinviano a località. No “Il Tiziano” ma “Tiziano, no “Il Buonarrooti” ma “Buonarroti”, no “ll Canova”, sì “Canova”.  Nei casi di cognomi l’articolo determinativo “il” o quello indeterminativo  “un” indicano l’opera del maestro indicato, in un uso che è stato rafforzato dalle necessità sintetiche del giornalismo. “Rubato un Tiziano” significa che è stato rubato un quadro di Tiziano Vecellio, mentre “Il Tiziano rubato” significa che tutti sono a conoscenza di quale sia il quadro scomparso.
PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, SUBITO QUI A DESTRA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

x

Ti potrebbe interessare

a frida

Frida Kahlo, un regalo amatissimo dalle donne. Qui tutto quello che c’è in vendita on line sulla pittrice: libri, biografie, abiti, oggettistica. Per acquistare subito

a amazon

Regali di Natale. Scopri qui le super-offerte Amazon. Per categorie e prezzi. Ordina dal computer e ricevi a casa in poche ore