Home / Mostre in Italia / Raffaello. Opera Prima. Il Rinascimento in scena a Brescia
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Raffaello. Opera Prima. Il Rinascimento in scena a Brescia

raffaello

Raffaello. Opera Prima
dal 29 gennaio al 6 aprile 2015
a cura di Paolo Bolpagni ed Elena Lucchesi Ragni con Roberta D’Adda
Brescia, Museo di Santa Giulia via dei Musei 81/b

Brescia Musei #rinascimentobrescia
informazioni: t +39 030 2977834
biglietto : € 10

Sarà Raffaello il nuovo protagonista di RINASCIMENTOdopo Giorgione e Savoldo e Fra Bartolomeo con il pittore urbinate si completa il progetto di Fondazione Brescia Musei.
L’esposizione nasce con l’obiettivo di riunire i frammenti che costituivano la Pala Baronci (1500 – 1501), considerata l’opera prima di Raffaello che vi lavorò, a soli 17 anni, con un aiuto, il pittore Evangelista da Pian di Meleto.
La pala, che ha come tema l’incoronazione di San Nicola da Tolentino, fu commissionata al giovane artista per la chiesa di Sant’Agostino a Città di Castello (PG). Nel 1789, a causa di un terremoto, fu gravemente danneggiata e le parti superstiti furono disperse tra varie collezioni.

Ora il Museo di Santa Giulia riunisce tutte le parti a oggi individuate in collezioni pubbliche, così l’Angelo, uno dei capolavori di Pinacoteca Tosio Martinengo, sarà accostato a tre prestiti straordinari: un secondo Angelo proveniente da Musée du Louvre di Parigi, L’Eterno Padre e la Vergine da Museo Nazionale di Capodimonte di Napoli.
Inoltre, Pala Baronci vedrà al suo fianco il disegno preparatorio realizzato da Raffaello, in prestito da Palais des Beaux Arts di Lille: un documento fondamentale per ricostruire l’originaria fisionomia dell’opera.

Completa l’esposizione la copia parziale della Pala Baronci, realizzata da Ermenegildo Costantini (1791) in prestito da Città di Castello. “Nel 1500, nonostante la giovane età, Raffaello veniva già riconosciuto come un artista a pieno titolo e indicato con l’appellativo di magister”, secondo i curatori Paolo Bolpagni, Elena Lucchesi Ragni e Roberta d’Adda “non è difficile comprendere il motivo: osservando i frammenti della Pala Baronci nel gioco di contrasti cromatici armoniosamente bilanciati e nella raffinatezza dell’insieme è già evidente il tocco del
genio”.


raf locaIl terzo episodio di RINASCIMENTO riconferma la vocazione del progetto: un incontro con l’arte dentro e fuori al museo, grazie al ricco programma di attività culturali, dal corso di storia dell’arte alle visite guidate per scoprire le mostre e la città, dagli appuntamenti al museo ai laboratori didattici per bambini e adulti.

Valore aggiunto del catalogo è il saggio critico principale dedicato al giovane Raffaello, a firma di Vittoria Garibaldi, curatrice della mostra di Parigi, Pérugin, Maîtres de Raphaël in corso fino al 19 gennaio 2015 presso il Musée Jacquemart-André di Parigi, e Giovanni Luca Delogu. Il catalogo, edito da Sagep, si aggiunge a quelli di Giorgione e Savoldo e Fra’ Bartolomeo, raccontando un progetto capace di coniugare la qualità della ricerca scientifica alla valorizzazione del patrimonio della Pinacoteca Tosio Martinengo e alle prestigiose collaborazioni con musei italiani e internazionali. Anche il terzo catalogo sarà disponibile in formato e-book in italiano e in inglese e sarà consultabile in mostra tramite monitor touch screen, per  permettere ai visitatori di approfondire i contenuti scientifici in modo dinamico e interattivo.

Valutazione gratuita quadri e oggetti / Come vendere  e guadagnare da casa / Fare gli artisti e guadagnare si può

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

L’elefante nell’arte, il significato allegorico dell’animale più amato da Leonardo da Vinci

Un aereo che vola sul foglio. Ecco il trucco per questa splendida illusione ottica