Home / Arte contemporanea / Scandalo Cattelan, manda due comici a ritirare premio accademia
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

La nota opera di Maurizio Cattelan che rappresenta Giovanni Paolo II travolto da una meteorite
La nota opera di Maurizio Cattelan che rappresenta Giovanni Paolo II travolto da una meteorite

Scandalo Cattelan, manda due comici a ritirare premio accademia

Antiaccademico per eccellenza e grande provocatore – oltre ad essere l’artista italiano più pagato nel mondo – Maurizio Cattelan ha trasformato la celebrazione per il ritiro di un premio che gli era stato assegnato, in una performance contro il sistema della critica e dell’accademia italiana.

Maurizio Cattelan

Maurizio Cattelan

Avrebbe dovuto presentarsi oggi, 25 ottobre 2013, a ritirare il premio Alinovi-Daolio all’Accademia di Belle Arti di Bologna, ma non è intervenuto  personalmente Al suo posto ha inviato il duo comico composto da Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio,  ‘I soliti Idioti’. Mandelli e Biggio erano in abito talare. Vestiti da preti, hanno così commentato alcune immagini inviate dall’artista, creando un notevole sconcerto. Annichilito il critico Renato Barilli: ‘ Solo una pagliacciata” ha detto con amarezza il principale organizzatore del premio.


NEL FILMATO LE OPERE, LE “PROVOCAZIONI” DI CATTELAN E LE POLEMICHE

http://www.youtube.com/watch?v=TqPITdHywn4

IL SITO DI MAURIZIO CATTELAN

http://mauriziocattelan.altervista.org/

Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Polena raffigurante l'imperatrice Elisabetta d'Austria, detta Sissi,  moglie di Francesco Giuseppe, assassinata a Lugano nel 1898. Essa proviene dal piroscafo a ruote austriaco Elisabeth Kaiserin, costruito a Pola nel 1889

La polena dell’imperatrice Sissi. Significato e magia delle statue di prua delle navi

Scema nilotica, Casa dell'efebo, Pompei. L'artista, duemila anni fa, realizzò questo dipinto parietale che aveva il fine di rendere allegro ed eccitante l'ambiente. Il campo largo, la visione alla distanza, gli ampi spazi aperti e le macchiette si riallacciano alla pittura nilotica. A Paesi favolosi in cui fioriscono abbondanza e varietà di ogni specie. In questo contesto anche la sessualità umana esplode. L'artista dipinge così, al lambire di un porticato, non lontano da un fiume un uomo e una donna sul triclinio, nudi, mentre consumano un rapporto sessuale. La ragazza è probabilmente una danzatrice, come fa pensare la presenza di un'altra donna, in piedi e di una giovane che suona il flauto. Poco distante, ecco un servo che trasporta un contenitore di vino, evidente rievocazione dei poteri di Bacco su Venere

Pigmei e lillipuziani eccitati nella pittura nilotica