Home / News / Silvia Naddeo, il cibo diventa scultura, mosaico, storia dei semplici
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Silvia Naddeo, il cibo diventa scultura, mosaico, storia dei semplici

Silvia_Naddeo-Storia_di_una_zucchina_2-2013-Foto01 BASSA

Silvia Naddeo, Storia di una zucchina, 2013, tecnica mista, smalti, stampa ad inchiostro su carta, elementi in legno e acciaio, 7 x 27 x 15 cm

Silvia_Naddeo-Storia_di_una_zucchina_2-2013-Foto02 BASSA

Silvia_Naddeo-Storia_di_una_zucchina_2-2013-Foto03 BASSA

 

Autore: Silvia Naddeo

Titolo opera: Storia di una zucchina

Anno: 2013

Tecnica e materiali: tecnica mista – smalti, stampa ad inchiostro su carta, elementi in legno e acciaio

Misura: cm 7 x 27 x 15

Nota esplicativa: L’unicità di un oggetto ordinario, l’indagine di un vissuto straordinario. Tra le fette di una semplice zucchina si cela la scoperta di un percorso individuale, di una specificità distintiva: così la dicotomia alimento/oggetto si fa metafora dell’individualità rispetto alla moltitudine, svelando agli occhi di chi guarda e interpreta la singolarità di ciò che appare comune.

 

Biografia

Silvia Naddeo è nata a Roma nel 1984. Nel 2008 si laurea presso l’Accademia di Belle Arti di Ravenna completando la sua formazione con il Biennio Specialistico di Mosaico nel 2010. Nel 2009 partecipa al progetto Summer School on Mosaics Studies and Restauration a Damasco (Siria), organizzato dall’Ambasciata italiana di Damasco, la Cooperazione Italiana allo Sviluppo e il Ministero Italiano degli Affari Esteri. Nel 2012 viene invitata a Mosca per la Residenza d’artista promossa dalla Ismail Akhmetov Foundation. Durante il soggiorno realizza l’opera Transition, che entra a far parte della collezione permanente della stessa fondazione. È vincitrice di diversi premi tra i quali il Premio Starting Point! Nel 2011, il Premio R.A.M. nel 2011 e il Premio Nazionale delle Arti nel 2010. Le sue opere sono state esposte in Italia e all’estero, tra cui la Galleria d’Arte Statale Na Kashirke e la Musivum Gallery di Mosca, il Museo d’Arte della città di Ravenna, la Chapelle Saint-Éman di Chartres (Francia), il Museo Civico Il Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento e il Festival Internazionale di Mosaico Contemporaneo. L’artista fonde la propria esperienza artistica al tema del cibo, indagandone gli aspetti socio-culturali a cui è legato e che lo contraddistinguono: un connubio musivo-gastronomico che sfocia in un’esperienza di condivisione e nutrimento sensoriale.

 

Sito web & Links: 

http://silvianaddeo.com

https://www.facebook.com/SilviaNaddeoOfficial

Sito web progetto musivo-multimediale “MyPanino”: http://mypaninoproject.com

Sito web progetto musivo-multimediale “A cena con”: http://acenacon.silvianaddeo.com

x

Ti potrebbe interessare

a frida

Frida Kahlo, un regalo amatissimo dalle donne. Qui tutto quello che c’è in vendita on line sulla pittrice: libri, biografie, abiti, oggettistica. Per acquistare subito

a amazon

Regali di Natale. Scopri qui le super-offerte Amazon. Per categorie e prezzi. Ordina dal computer e ricevi a casa in poche ore