Home / News / Successo per il MUBA che rilancia con nuove vivaci iniziative. Qui l’elenco completo
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Successo per il MUBA che rilancia con nuove vivaci iniziative. Qui l’elenco completo

Sessantamila presenze, due grandi mostre e decine di laboratori sono i numeri del MUBA (Museo dei Bambini) che da 8 mesi è il centro culturale per bambini e genitori alla Rotonda di via Besana. Il MUBA di Milano rilancia con mostre, attività e iniziative pensate per i bambini, ma anche per le famiglie, le giovani mamme, le scuole, i milanesi. Il calendario degli eventi alla Rotonda si arricchisce di nuovi appuntamenti grazie al sostegno di Edison che da 130 anni è legata al Comune di Milano e ai milanesi.

Oltre 60mila presenze nei primi otto mesi di vita del MUBA testimoniano la riuscita di un progetto, che è diventato un nuovo spazio pubblico da abitare per tutta la famiglia – dichiara l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno –. Il progetto che si avvia oggi con una partnership importante con Edison permetterà al MUBA di offrire in futuro alla città proposte sempre più ricche e articolate, per una programmazione che unisca divertimento e didattica, intrattenimento e accrescimento del patrimonio cognitivo delle bambine e dei bambini. Il tutto in un contesto che è già esso stesso un invito a cogliere e assaporare la bellezza dell’arte”.

12101742326_3c8ca87660_b

Si comincia domani con “Il mercato delle Storie”, una mostra per bambini dai 4 agli 11 anni sul tema della narrazione, si prosegue in ottobre con le visite guidate alla scoperta della Rotonda di via Besana a cura del FAI e con “Diritti al gioco, i cortili sono nostri” a cura di Arci ragazzi, una mostra fotografica sul diritto al gioco dei cortili condominiali. A novembre e dicembre Book City sarà l’occasione per avvicinare i bambini al tema della lettura con una serie di eventi e giochi costruiti sulle parole e con “Silent Book – Libri senza parole”, un progetto di cooperazione internazionale per dotare l’isola di Lampedusa di una biblioteca per ragazzi. E fino a dicembre proseguono gli appuntamenti con gli artisti del progetto-evento “Giochiamo insieme al MUBA”: basato sull’idea di MUBA di dare forma a una serie di laboratori d’artista negli spazi della Rotonda, sono stati invitati cinque artisti/progettisti a ideare una proposta di laboratorio che abbia come tema il giocare “insieme”, connotato dallo scambio nell¹esperienza e dalla costruzione di una relazione.

Da dicembre i più piccoli potranno andare alla scoperta di “Energia!”, la mostra gioco voluta da Edison per far vivere in modo attivo l’esperienza dell’energia elettrica. Al MUBA i bambini conosceranno le diverse fonti di energia, rinnovabili e tradizionali, ne ripenseranno l’uso quotidiano nelle case, seguiranno il processo di generazione elettrica e ne scopriranno la storia. Una mostra per insegnare come l’energia abbia cambiato la vita di tutti noi e quanto sia importante averne rispetto e non sprecarla.

12101453143_545444b592_b

Il 7 dicembre l’energia, questa volta della musica, sarà la protagonista incontrastata al MUBA con la trasmissione in diretta della Prima della Scala alla Rotonda di via Besana. Un momento di aggregazione per le famiglie attorno a un evento tipico della tradizione milanese e di Edison, che dal 1883 illumina l’opera di apertura della stagione scaligera. Quel giorno i bambini potranno alternare l’ascolto di Fidelio con la sperimentazione della musica di Ludwig van Beethoven attraverso attività pensate appositamente per loro.

Inaugurato il 23 gennaio MUBA ha ospitato più di 60.000 persone proponendo durante questi primi 8 mesi di vita due mostre gioco per bambini dai 4 agli 11 anni e decine di laboratori per bambini.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI:

12101554034_8663fe64a0_o-150x150Dal 30 settembre al 10 novembre 2014“Il mercato delle Storie”, una mostra per bambini dai 4 agli 11 anni sul tema della narrazione. La mostra si presenta come un vero e proprio mercato, allegro, colorato, animato. Ci sono bancarelle e cassette di legno, gli educatori si trasformano in venditori con il grembiulone e ci sono una grande quantità di oggetti in esposizione. Singolare è la merce di scambio: le storie. I bambini sono invitati a costruire in prima persona una loro storia e possono prendere liberamente sulle bancarelle elementi, suggestioni, oggetti evocativi, spostandosi di chiosco in chiosco per scoprire e trovare le parti utili per la costruzione del proprio racconto. Il momento culminante è lo scambio delle storie, la narrazione e l’ascolto. I bambini – autori narrano la loro storia a un piccolo gruppo di compagni e grande importanza viene data all’ascolto e alla condivisione dell’esperienza.

Il 13 e 14 novembre – In occasione di Book City, MUBA ospiterà una serie di eventi per bambini legati al tema della lettura, per conoscere e giocare attraverso i libri e le parole degli scrittori.

Il 7 dicembre – la Prima della Scala sarà trasmessa in diretta alla Rotonda di via Besana grazie a Edison. Un momento di aggregazione per le famiglie attorno a un evento tipico della tradizione milanese e di Edison, che dal 1883 illumina l’opera di apertura della stagione scaligera. Quel giorno i bambini potranno alternare l’ascolto di Fidelio con la sperimentazione della musica di Ludwig van Beethoven attraverso attività pensate appositamente per loro.

Dal 18 dicembre al 31 marzo 2015ENERGIA!, la mostra gioco voluta da Edison per portare i bambini 6-11 anni alla scoperta delle diverse fonti di energia. Attraverso sei diversi spazi di intrattenimento i più piccoli impareranno come nasce l’energia e come cambia la vita di tutti noi attraverso l’innovazione tecnologica. Un percorso di gioco educativo che introduce anche le tematiche del consumo intelligente e del rispetto delle risorse naturali. Con la mostra “Energia!” si inaugura ufficialmente la partnership di MUBA e Edison, iniziata a maggio in occasione di Pianocity e proseguita durante tutta l’estate con i laboratori didattici allestiti negli impianti di Edison. In occasione delle celebrazioni per i suoi 130 anni, Edison ha invitato gli italiani a visitare i propri impianti per conoscere l’energia e, insieme a MUBA, ha realizzato apposite attività per i bambini per avvicinare anche i più piccoli a un tema così importante per la vita di tutti.

Il MUBA 

Orari Rotonda di via Besana e biglietteria

lunedì: 9.30-15.30
da martedì a venerdì: 9.30-18.30
sabato, domenica e festivi: 10.00-19.00

Orari mostre e laboratori per le famiglie

Turni Il mercato delle storie:
Dal martedì al Venerdì alle ore 17.00.
Il sabato, la Domenica e i festivi 10.00 – 11.30 – 14.00 – 15.45 – 17.30

Turni Laboratori REMIDA: da martedì a venerdì: 17.00-18.30;
sabato, domenica e festivi: 10.00-11.30 | 11.30-13.00 | 14.00-15.30 | 15.45-17.15 | 17.30-19.00

Per info  www.muba.it

Valutazione gratuita quadri e oggetti / Come vendere  e guadagnare da casa / Fare gli artisti e guadagnare si può

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Giovani donne, fiori, giardini, bambini. I quadri di Courtney Curran. Il video

Beth Moon, le fotografie degli alberi monumentali più vecchi del mondo. Il video