Home / Arte contemporanea / Un viaggio affascinante nel Parco della scultura dello Yorkshire. Video
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Un viaggio affascinante nel Parco della scultura dello Yorkshire. Video

Lo Yorkshire Sculpture Park è un luogo pionieristico che mira a sfidare, ispirare, informare e deliziare lo spettatore, accogliendo oltre 500.000 visitatori all’anno, tra i quali molti bambini e ragazzi (48.000 visite didattiche). “Probabilmente il miglior sito per la scultura nel mondo”scrive Bill Packer del Financial Times. “Secondo la mia esperienza, ci sono cose da visitare, in questi 500 acri rurali del nord che sono raramente disponibili in altre località d’arte” annota Waldemar Januszczak sul The Sunday Times. “Un ottimo modo per combinare la cultura, l’esercizio fisico e l’aria fresca per tutta la famiglia” segnala The people

Ysp è un centro di importanza internazionale, nazionale e regionale per la produzione, l’esposizione e l’apprezzamento della scultura moderna e contemporanea. Molti elementi si combinano qui per creare un equilibrio unico ed eccezionale di arte, patrimonio, apprendimento, spazio e paesaggio. L’organizzazione è cresciuta negli ultimi 40 anni: dagli umili inizi con 1.000 sterline per finanziare una piccola mostra di 31 sculture, adesso il parco produce 5 milioni di sterline all’anno per l’economia locale. La direzione del Parco della scultura è anche responsabile di cinque gallerie d’interni immerse in 500 acri di parco di una villa del XVIII secolo.

Nel contesto britannico ed europeo YSP è unico, offrendo esperienze e opportunità per gli artisti e per i visitatori, a differenza di qualsiasi altra realtà. “Grande arte per tutti” è stata l’obiettivo di YSP dall’apertura al pubblico nel 1977, consentendo l’accesso, la comprensione e il godimento dell’arte e del paesaggio per tutti, smantellando molte delle barriere che spesso esistono tra il pubblico e l’arte contemporanea. Questa visione rimane forte quanto mai.
La natura rivelatrice dell’ambiente del parco apre molte possibilità e incoraggia l’esplorazione del rapporto tra arte e natura, stimolando l’impegno e l’avventura nei dintorni.


COME VENDERE ON LINE QUALSIASI OGGETTO
CON LE ASTE DI CATAWIKI. QUI I LINK.
ISCRIVITI GRATUITAMENTE ORA
E SENZA ALCUN IMPEGNO.
VENDI QUANDO VUOI

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Vendi i tuoi oggetti con Catawiki: Clicca qui

Sapevi che alcune delle più grandi aste di arte online in Europa sono ospitate da Catawiki? Dalla prima asta nel 2011, il sito d’aste online Catawiki è cresciuto in maniera straordinaria, con aste settimanali in oltre 80 categorie, incluse 50 aste di arte che spaziano dall’arte classica a quella moderna. Il tratto distintivo di Catawiki è il team di esperti che valuta ogni lotto per qualità e autenticità, al fine di fornire al pubblico aste di altissimo livello. Inoltre, Catawiki agisce da intermediario tra acquirenti e venditori, offrendo transazioni sicure per tutti.

Con Catawiki metti all’asta monete, quadri, oggetti di antiquariato, vintage, con un semplice click: dai un’occhiata qui

a catawiki 2

I venditori sottopongono i loro oggetti all’analisi degli esperti, che poi li approvano e pianificano il loro inserimento in una successiva asta. Da qui inizia il divertimento. Le aste vengono visitate da milioni di potenziali acquirenti da tutto il mondo.

Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Mc Cartney – Calchi di vagine. La Grande Muraglia delle donne diventa di bronzo

Milo Moiré, una donna concreta si aggira nel mondo digitale. La performance dell’artista. Video