Home / News / Venduti per 1,8 milioni di dollari gli scatti artistici di Marilyn Monroe
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

327777-860fd180-ea85-11e2-85cf-48de1cc8c7cd

Venduti per 1,8 milioni di dollari gli scatti artistici di Marilyn Monroe

L’archivio di Milton H Greene comprendente  3.700 tra negativi  e diapositive di Marilyn Monroe – e altre immagini di celebrità come Steve McQueen, Paul Newman, Susan Sarandon, Barbara Streisand – è stato battuto all’asta per 1,8 milioni di dollari. La vendita è stata curata dalla casa d’aste Profile in History. Tutto il materiale dell’archivio di Milton Greene – celebre fotografo di moda, nella sua carriera fra gli altri: Frank Sinatra, Grace Kelly, Marlene Dietrich, Elizabeth Taylor, Cary Grant, Sophia Loren, Groucho Marx, Audrey Hepburn, Judy Garland, Lauren Hutton, Alfred Hitchcock, noto soprattutto per gli scatti all’attrice Marilyn Monroe, amica e musa; insieme a lei fondò una sua società di produzione, la Marilyn Monroe Production e collaborarono insieme alla produzione de Il principe e la ballerina (The Prince and the Showgirl)  – è stato ceduto con i diritti d’autore.

x

Ti potrebbe interessare

Polena raffigurante l'imperatrice Elisabetta d'Austria, detta Sissi,  moglie di Francesco Giuseppe, assassinata a Lugano nel 1898. Essa proviene dal piroscafo a ruote austriaco Elisabeth Kaiserin, costruito a Pola nel 1889

La polena dell’imperatrice Sissi. Significato e magia delle statue di prua delle navi

Scema nilotica, Casa dell'efebo, Pompei. L'artista, duemila anni fa, realizzò questo dipinto parietale che aveva il fine di rendere allegro ed eccitante l'ambiente. Il campo largo, la visione alla distanza, gli ampi spazi aperti e le macchiette si riallacciano alla pittura nilotica. A Paesi favolosi in cui fioriscono abbondanza e varietà di ogni specie. In questo contesto anche la sessualità umana esplode. L'artista dipinge così, al lambire di un porticato, non lontano da un fiume un uomo e una donna sul triclinio, nudi, mentre consumano un rapporto sessuale. La ragazza è probabilmente una danzatrice, come fa pensare la presenza di un'altra donna, in piedi e di una giovane che suona il flauto. Poco distante, ecco un servo che trasporta un contenitore di vino, evidente rievocazione dei poteri di Bacco su Venere

Pigmei e lillipuziani eccitati nella pittura nilotica